dalla Home

Novità

pubblicato il 12 gennaio 2006

Nuova Lexus LS

Nuova Lexus LS
Galleria fotografica - Lexus LSGalleria fotografica - Lexus LS
  • Lexus LS - anteprima 1
  • Lexus LS - anteprima 2
  • Lexus LS - anteprima 3
  • Lexus LS - anteprima 4
  • Lexus LS - anteprima 5
  • Lexus LS - anteprima 6

Lexus rilancia la sua ammiraglia di lusso laddove il "luxury brand of Toyota" è stato inventato 20 anni fa, gli Stati Uniti. Al Salone di Detroit è stata svelata ufficialmente la nuova ammiraglia "executive" LS. Il momento, per la Casa nipponica, è di quelli importanti visto che questo modello, oltre a chiudere il ciclo di rinnovamento della gamma, dovrà rappresentare per i prossimi cinque anni la bandiera tecnologica del marchio.

L'obbiettivo ambito è quello di competere con le più blasonate berlinone tedesche, cosa che se già accade con successo negli USA, non avviene da noi, in Europa, dove Lexus non è stato ancora metabolizzato come marchio di prestigio, o comunque a livello di Bmw, Mercedes ed Audi.

Anche questa volta i contenuti ci sono tutti - perché quelli ci sono da anni ormai - e anzi sono stati elevati all'ennesima potenza, come solo i Giapponesi sanno fare. Il di più che dovrebbe fare la differenza è il design che, appare finalmente bello e slanciato, con un inedito accenno alla sportività. Un nuovo corso stilistico che dovrebbe piacere, o almeno cosi sperano in Toyota, a noi europei, che in materia abbiamo gusti tradizionalmente difficili e, soprattutto, complicati da interpretare per i designer del Sol Levante...

A Detroit è stata presentata la LS 460, dotata di un moderno V8 di 4.6 litri che eroga ben 360 cv e 370 Nm di coppia. Numeri che rendono questa ammiraglia incredibilmente brillante, almeno sulla carta. Con un'accelerazione da 0-100 in appena 5.5 secondi, si ha la conferma che nel dna di questa Lexus, tra eleganza e tecnologia i progettisti abbiano inserito qualche bel gene sportivo.
Se sportiveggiante può essere definito il tempo di accelerazione, altre peculiarità meccaniche della giapponese sono rimaste fedeli alla tradizione rigorosamente "soft" di LS. Merito delle sospensioni di tipo multilink, completamente riprogettate e che comprendono un inedito sistema di gestione elettronica denominato VDIM. Questo dispositivo, a sua volta, contribuisce al coordinamento dei principali sistemi di assistenza alla guida, come il ripartitore di frenata ABS+ECB+EBD, il servotronic, il VGRS e l'immancabile controllo di stabilità ESP.

Dentro lo spazio abbonda secondo la migliore tradizione Lexus. I passeggeri posteriori apprezzeranno le finiture in legno pregiato su portiere e tunnel centrale, oltre alle infinite possibilità di regolare elettricamente i comodi sedili, peraltro forniti di riscaldamento, ventilazione e massaggio. Lo spazio e abbondante sulla versione normale, ma lo potrebbe esser ancora di più sceglieno la versione "L", a passo lungo.
Non poteva mancare un sistema di intrattenimento dei passeggeri dotato di schermo Lcd da 9 pollici collocato al centro del padiglione e assistito da un impianto audio Levinson.

La nuova LS arriverà nelle concessionarie statunintensi solo a settembre 2006, mentre si dovrà aspettare ulteriormente per averla da noi, probilmente a Dicembre. Intanto gli attuali proprietari di Bmw Serie 7, Mercedes Classe S o Audi A8 sono avvisati riguardo a quella che potrebbe diventere una valida alternativa...

Scegli Versione

Autore:

Tag: Novità , Lexus


Top