dalla Home

Home » Argomenti » Prezzi benzina

pubblicato il 9 giugno 2010

Eni Award 2010

Consegnati oggi al Quirinale i riconoscimenti per le tecnologie anti-inquinamento

Eni Award 2010

Si chiama Eni Award ed è un premio istituito dal Gruppo di cui fa parte Agip nel 2007 con l'obiettivo di farne un punto di riferimento a livello internazionale per la ricerca nei campi dell'energia e dell'ambiente. La sua crescente importanza è testimoniata dal sempre maggior numero di candidature avanzate negli anni da tutti i continenti: per il 2010 sono state 792, con un aumento dell'82% rispetto all'edizione 2009, e del 374% rispetto a quella del 2008, quando a vincere è stato J. Craig Venter per le sue ricerche in campo genetico che permisero di realizzare in laboratorio un cromosoma di sintesi, il cui sviluppo ha reso possibile la recente costruzione di una cellula artificiale.

La cerimonia di assegnazione degli Eni Award 2010 si è svolta oggi al Salone delle Feste del Quirinale alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, del Presidente di Eni Roberto Poli e dell'Amministratore Delegato di Eni Paolo Scaroni. La Commissione scientifica, composta da 24 membri (tra cui i due Premi Nobel Harold Kroto e Alan Heeger), ha assegnato ex aequo il "Premio Nuove Frontiere degli Idrocarburi" allo spagnolo Avelino Corma dell'Instituto De Tecnologia Quimica Upv-Csic di Valencia e all'australiano Mark Knackstedt dell'Australian National University di Canberra. Il premio ha per oggetto la ricerca sulle tecnologie innovative e di frontiera per l'esplorazione, il recupero avanzato, lo sviluppo, la raffinazione, il trasporto e la distribuzione di petrolio e gas naturale.

Il "Premio Energie Rinnovabili e non Convenzionali" che riconosce i risultati di ricerca e sviluppo avanzato nel campo delle fonti di energia rinnovabili e non convenzionali è stato assegnato all'americana Angela Belcher del Massachussetts Institute of Technology (MIT) di Boston. Il "Premio Protezione dell'Ambiente" per la ricerca di tecnologie innovative per l'abbattimento di inquinanti locali e gas serra quali la CO2 è stato assegnato al francese François Morel della Princeton University e i due "Premi Debutto nella Ricerca" destinati a giovani ricercatori italiani sono stati assegnati a Lorenzo Fagiano e Matteo Mauro.

Autore:

Tag: Attualità , statistiche , premi , carburanti


Top