dalla Home

Novità

pubblicato il 8 giugno 2010

Nuova Saab 9-5

Motori tutti turbo e design scandinavo. Torna l'ammiraglia Saab con prezzi da 36.850 euro

Nuova Saab 9-5
Galleria fotografica - Nuova Saab 9-5Galleria fotografica - Nuova Saab 9-5
  • Nuova Saab 9-5 - anteprima 1
  • Nuova Saab 9-5 - anteprima 2
  • Nuova Saab 9-5 - anteprima 3
  • Nuova Saab 9-5 - anteprima 4
  • Nuova Saab 9-5 - anteprima 5
  • Nuova Saab 9-5 - anteprima 6

Ha visto la luce in maniera un po' tormentata, con un progetto nato sotto la proprietà General Motors, poi è transitata per qualche giorno sotto le insegne di Koenigsegg, per diventare infine la prima vettura del neonato gruppo Spyker Saab Automobiles. La nuova Saab 9-5 arriva dunque sul mercato con l'obiettivo di rilanciare un marchio che si è finalmente affrancato dalle economie di scala di GM e che vuole affermare la propria identità "scandinava". I tratti ci sono: motori tutti turbo, alti contenuti tecnologici retaggio delle radici aeronautiche, sicurezza al top. E poi c'è il prezzo, da 40.000 a 60.000 euro circa. In quel limbo agguerrito dove imperano le solite marche premium tedesche, le altre europee più raffinate si fanno valere e le giapponesi a volte la spuntano su tutte.

DESIGN DA CONCEPT
Le forme della nuova 9-5 sono levigate, minimali e soprattutto nel frontale ispirate alla concept car Aero-X che nel 2006 annunciò una rivoluzione poi... rimandata. L'effetto di insieme è molto personale, con il lunotto posteriore inclinato, leggermente concavo e ben raccordato alle fiancate dai grossi montanti posteriori, quelli anteriori e centrali che "spariscono" grazie alla verniciatura nera e lo sfogo d'aria dietro i passaruota anteriore che "soffia" per tutta la fiancata. A dare importanza all'insieme, dimensioni generose: 5 metri di lunghezza (20 cm in più della precedente), 1,86 metri di larghezza (+ 6 cm) e 1,46 in altezza, per un valore di Cx pari a 0,27.

LINEAR, VECTOR E AERO
La nuova Saab 9-5 è proposta in tre allestimenti: Linear, Vector e Aero. I primi due prevedono finiture per gli interni in tessuto, mentre la top di gamma Aero offre di serie sedili sportivi in pelle riscaldati, rivestimenti con inserti ad effetto titanio spazzolato scuro, volante sportivo ribassato e pedali sportivi in alluminio. Su tutte è presente il pulsante di avviamento sul tunnel, freno di stazionamento elettrico, climatizzatore bi-zona, sistema audio con nove altoparlanti e presa AUX, volante in pelle, computer di bordo, attacchi Isofix, assistente di parcheggio, e impianto stereo (in tre livelli a seconda dell'allestimento). Per la "Saab più avanzata di sempre", come la definiscono a Trollhattan, sono stati inoltre realizzati optional hi-tech come l'head-up display, il cruise control con mantenimento della distanza di sicurezza, i fari bi-xenon adattivi, il riconoscimento segnali stradali e l'avviso cambio corsia.

MOTORI SOLO TURBO
L'ammiraglia svedese è disponibile solo con motorizzazioni turbocompresse: tre benzina e due diesel. La 9-5 entry level è equipaggiata con un 1.6 da 180 CV e 230 Nm che permette un tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h pari a 9,5 secondi e consumi ed emissioni di CO2 rispettivamente di 7,6 l/100 km e 179 g/km. Il propulsore 2.0 Turbo con turbina a doppia chiocciola, fasatura variabile ed iniezione diretta è disponibile sia in versione benzina che a bioetanolo E85 BioPower, eroga una potenza massima di 220 CV e una coppia di 350 Nm. Questo propulsore spinge la nuova 9-5 da 0 a 100 km/h in 7,9 secondi con consumi pari a 8,4 l/100 km ed emissioni di CO2 di 194 g/km. Esclusivamente per la versione sportiva Aero 4WD è presente il potente V6 2.8 Turbo da 300 CV e 400 Nm che permette un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,9 secondi.
L'offerta diesel è rappresentata dal propulsore 2.0 TiD con turbo a geometria variabile da 160 CV e 350 Nm di coppia, con emissioni di 139 g/km, consumi di 5,3 l/100 km nel ciclo combinato e 2.0 TTiD, con turbo a doppio stadio, da 190 CV e 400 Nm e uno scatto da 0 a 100 km/h in quasi 9 secondi. Tutti sono equipaggiati con cambio manuale 6 rapporti, mentre l'automatico arriverà nel 2011.

SPORTIVA E 4WD
Ad eccezione delle motorizzazioni 1.6 Turbo benzina e del 160 CV Turbodiesel, la nuova Saab 9-5 può essere dotata della trazione integrale Saab XWD che tramite una frizione Haldex ripartisce la coppia fra gli assi. In optional è anche disponibile il sistema di sospensioni attive Saab DriveSense che prevede le modalità "Intelligent" (adatta il comportamento di sospensioni, acceleratore, sterzo e cambio allo stile di guida), "Sport" e "Comfort". Fra gli optional si può anche avere l'assetto sportivo, di serie con il sistema Saab XWD e a richiesta sui modelli a trazione anteriore, che prevede un'altezza dal suolo ribassata di 10 mm, una barra antirollio anteriore, molle e ammortizzatori più rigidi.

I PREZZI
Il "primo prezzo" della nuova Saab 9-5 ammonta a 36.850 euro per le versioni Linear 1.6 Turbo e 2.0 TiD con cambio manuale. Le versioni XWD a trazione integrale partono invece dai 41.450 euro delle Linear 2.0 Turbo e 2.0 TTiD, mentre per la sportiva Aero 2.8 Turbo XWD con cambio automatico, il top di questa nuova gamma 9-5, il prezzo è stato fissato in 60.350 euro.

Autore:

Tag: Novità , Saab , bioetanolo


Top