dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 8 giugno 2010

Alfa Romeo Giulietta, più sicura in tutto e per tutto

Analizzando in dettaglio i risultati Euro NCAP, la nuova del Biscione vince sempre

Alfa Romeo Giulietta, più sicura in tutto e per tutto
Galleria fotografica - Crash Test Nuova Alfa Romeo GiuliettaGalleria fotografica - Crash Test Nuova Alfa Romeo Giulietta
  • Crash Test Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 1
  • Crash Test Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 2
  • Crash Test Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 3
  • Crash Test Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 4
  • Crash Test Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 5

L'Alfa Romeo Giulietta continua a dividere, anche di fronte ai consensi che arrivano dalle riviste, soprattutto straniere, e in ultimo di fronte ai dati provenienti dall'Euro NCAP che assegnano alla compatta italiana il miglior punteggio mai assegnato a un'auto della sua categoria. Dopo solo 5 giorni, l'articolo con il quale OmniAuto.it dava la notizia ha raccolto ben più di 170 commenti, alcuni increduli, alcuni pregiudizialmente di parte (sia nel bene sia nel male), alcuni ancora che propongono la loro analisi sulla semplice scorta delle immagini fornite dall'ente europeo.

Siamo andati allora a vedere nel dettaglio i risultati dell'istituto indipendente relativi alla nuova Alfa e li abbiamo messi a confronto con quelli delle concorrenti più autorevoli e fresche (Opel Astra e Volkswagen Golf) per verificare al decimo di punto in quali aree e di quanto la Giulietta le sovrasta analizzando anche i giudizi che hanno motivato i singoli punteggi la cui somma costituisce alla fine quello cumulativo.

Chiunque dunque potrà farsi la propria idea ricordando che nessuno standard è perfetto, ma ognuno ha il pregio di essere uguale e dunque un punto di riferimento intorno al quale tutti si possono misurare. E questo è anche il caso dell'Euro NCAP, ma non solo: i giudizi di quest'ultimo si riferiscono solo alla sicurezza che è tuttavia a uno degli aspetti più importanti, sia per il cliente nel momento in cui prende in considerazione un'auto da acquistare, sia per giudicare la bontà progettuale di un prodotto. Ma andiamo dunque nel dettaglio.

SICUREZZA ADULTI
Qui la Giulietta fa quasi il pieno con 35 punti su 36, proprio come la Volkswagen Golf e uno in più dell'Opel Astra, nonostante quest'ultima si sia comportata meglio di tutte per quanto riguarda la protezione dai colpi di frusta (3,7 punti contro 3,4 di Giulietta e 3,3 di Golf) e ha segnato le deformazioni minori per la scocca confermati dagli appena 2 mm di rientranza del montante anteriore, contro i 4 mm della Giulietta e i 6 mm della Golf, e di 3 mm di spostamento del pedale della frizione conto i 9 mm e 11 mm per il pedale del freno rispettivamente per l'altra tedesca e l'italiana. L'Astra invece perde nell'impatto frontale (15,1 punti contro 15,7 di Golf e 15,4 dell'Alfa), eguaglia la Volkswagen in quello laterale con 8 punti (la Giulietta è praticamente lì con 7,9), ma è di nuovo dietro per l'urto laterale contro un palo dove l'italiana fa 7,9 punti contro 7,3 e 7,7 della Golf. La somma esatta dei singoli responsi è la seguente: 1) Giulietta e Golf con 34,7 punti; 3) Astra 34,1 punti. Impressionante che con un giudizio già così articolato vi sia un pari merito.

SICUREZZA BAMBINI
Qui il duello è ancora più serrato, con la Giulietta che prevale con 42 a 41 delle due tedesche, punteggi che corrispondono comunque a ottimi livelli di protezione pari all'85/84% di punti sul totale. Entrando nel dettaglio, la Golf è la migliore, con il massimo del punteggio (12) per le prestazioni sia per il seggiolino fino a 18 mesi, sia per quello fino a 3 anni. Per il primo la Giulietta è lì a 11,9 punti, mentre l'Astra si ferma a 11,1 punti per il fatto di affidarsi alle cinture invece che agli attacchi ISOFIX, ma si rifà nell'altro con 12 punti mentre l'italiana si ferma a 11,7. Ad assegnare la vittoria finale è però il punto in più (6 come Astra contro 5) conseguito dall'Alfa alla voce Vehicle Based Assessment, questo perché sulla Golf non c'è la spia che segnala la disattivazione dell'airbag frontale, ma solo un adesivo che ricorda i rischi del posizionare il seggiolino contromarcia sul sedile passeggero senza disattivare il cuscino. Ecco la classifica con le somme esatte: 1) Giulietta 41,6 punti 2) Astra 41,1 punti; 3) Golf 41 punti. Senza quella mancanza, la Volkswagen sarebbe stata dunque prima e con un decimo in meno la Giulietta avrebbe avuto formalmente pari punti alle altre.

SICUREZZA PEDONI
Anche qui il confronto è tra Giulietta e Golf e, per quanto ravvicinato, è quello che si gioca con uno scarto più ampio. Dove l'italiana prende il largo è nella protezione per la testa: ben 13,5 punti contro i 12 di Golf e 10,4 di Astra. Verdetto pari per la zona del fianco tra l'italiana e la Volkswagen (6 punti) contro un sonoro zero dell'Astra che rischia di fare male sul serio anche ai bambini di più tenera età per la scarsa protezione offerta dalla parte anteriore del cofano. Tutte ottime (6 punti a testa) invece nel preservare le gambe. Ai punti, ecco la classifica: 1) Giulietta 22,6 punti 2) Golf 21,9 punti; 3) Astra 16,4 punti. La Giulietta vince e ancora per un decimo afferra la cifra intera superiore che gli dà alla fine il punto in più. Questo specifico test evidenzia ancora una volta quanta strada ci sia ancora da fare in questo settore della sicurezza visto che nel migliore dei casi è stato assegnato il 63% dei punti.

DISPOSITIVI DI ASSISTENZA ALLA SICUREZZA
Si tratta di punti che potrebbero definirsi "formali" perché si riferiscono non a prestazioni effettivamente riscontrate nei crash test, ma alla presenza di alcuni dispositivi come l'ESC o le spie e i segnali acustici che ricordano di allacciare le cinture. In questo l'Alfa prende 3 punti invece di 2 delle tedesche perché è l'unica dotata di segnale per le cinture posteriori. Tutte e tre hanno i 3 punti legati alla presenza del controllo di stabilità elettronico, così come sono assenti dispositivi di assistenza al rallentamento, ossia sistemi radar capaci quantomeno di frenare la vettura nel caso rilevino un ostacolo. Vince quindi la Giulietta con 6 punti, seguita da Golf e Astra a 5 punti.

Tirando le somme, l'affermazione della Giulietta appare incontestabile essendosi dimostrata la migliore in tutte e tre le voci "sostanziali" aggiungendo anche l'ultima al proprio vittorioso carniere. Ecco le somme e la classifica finale: 1) Giulietta 104,9 punti; 2) Golf 102,7 punti; 3) Astra 96,5 punti. Va inoltre detto che l'italiana avrebbe vinto con margine ancora più ampio se il confronto si fosse svolto nel 2012 quando le regole di accertamento saranno ancora più severe e sarà valutata anche la presenza dei LED alle luci posteriori e l'accensione automatica all'avvio delle luci di posizione. Aspetti apparentemente marginali, che si aggiungono però a tanti altri particolari invisibili o apparentemente insignificanti i quali aumentano la sicurezza in marcia e in caso di incidente. Ma soprattutto è il segno che a Torino si guarda al futuro e che, quando gli ingegneri nostrani ci si mettono, sanno fare automobili sicure ai massimi livelli. La Giulietta sta lì a dimostrarlo.

Galleria fotografica - Nuova Alfa Romeo GiuliettaGalleria fotografica - Nuova Alfa Romeo Giulietta
  • Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 1
  • Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 2
  • Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 3
  • Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 4
  • Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 5
  • Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 6
Galleria fotografica - Crash Test nuova Opel AstraGalleria fotografica - Crash Test nuova Opel Astra
  • Crash Test nuova Opel Astra - anteprima 1
  • Crash Test nuova Opel Astra - anteprima 2
  • Crash Test nuova Opel Astra - anteprima 3
  • Crash Test nuova Opel Astra - anteprima 4
  • Crash Test nuova Opel Astra - anteprima 5
Galleria fotografica - Crash Test Nuova Volkswagen GolfGalleria fotografica - Crash Test Nuova Volkswagen Golf
  • Crash Test Nuova Volkswagen Golf - anteprima 1
  • Crash Test Nuova Volkswagen Golf - anteprima 2
  • Crash Test Nuova Volkswagen Golf - anteprima 3
  • Crash Test Nuova Volkswagen Golf - anteprima 4

Scheda Versione

Alfa Romeo Giulietta
Nome
Giulietta
Anno
2010 - F.C.
Tipo
Premium
Segmento
compatte
Carrozzeria
2 volumi
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Curiosità , Alfa Romeo , sicurezza stradale , crash test


Top