dalla Home

Tecnica

pubblicato il 2 giugno 2010

Crash Test Alfa Romeo Giulietta

Secondo l’ente europeo, è la vettura più sicura del suo segmento

Crash Test Alfa Romeo Giulietta
Galleria fotografica - Crash Test Nuova Alfa Romeo GiuliettaGalleria fotografica - Crash Test Nuova Alfa Romeo Giulietta
  • Crash Test Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 1
  • Crash Test Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 2
  • Crash Test Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 3
  • Crash Test Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 4
  • Crash Test Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 5

L'Alfa Romeo Giulietta conquista le 5 stelle Euro NCAP, ma soprattutto lo fa con 106 punti totali, un punteggio che le consente di essere la migliore vettura del proprio segmento per la sicurezza così come viene misurata dall'ente europeo di riferimento. Davvero notevoli i punteggi conseguiti dalla nuova Alfa Romeo nelle singole aree di giudizio.

Per gli occupanti adulti 35 punti (97% dei disponibili) parlano da soli. Eccellente il comportamento nei crash test frontale, definito invece adeguato quello nell'urto laterale contro un palo dove c'è qualche rischio per la zona del tronco. Ottimo anche l'85% (42 punti) raggiunto per i bambini sia per il seggiolino fino a 18 mesi sia con quello fino a 3 anni, con un unico appunto formale: non è abbastanza chiara l'indicazione fornita al guidatore riguardo allo stato di attivazione dell'airbag frontale del passeggero che si può disinserire. Di notevole rilievo, soprattutto se confrontato con la concorrenza e con l'interno panorama automobilistico, è il 63% (23 punti) riguardante l'impatto con il pedone per il quale la Giulietta offre le massime garanzie per le gambe, ampie per la testa di un bambino, con qualche pericolo invece per il capo dell'adulto, soprattutto per quelli più alti o nel caso l'urto avvenga nella parte del cofano più vicina al parabrezza. Elevatissimo infine l'86% (6 punti) per quanto riguarda la dotazione di sicurezza.

I risultati conseguiti dalla nuovaGiulietta sono ancora più di rilievo poiché le permetterebbero di avere le 5 stelle anche nel 2012 quando ci sarà un ulteriore inasprimento dei parametri di giudizio. Questo dimostra anche la bontà progettuale della nuova piattaforma Compact sulla quale la nuova Alfa Romeo è basata e la cosa più sorprendente è che questi standard elevatissimi sono stati raggiunti con l'ausilio di soli 4 prototipi mentre il resto è stato affidato alla simulazione virtuale. Questo tuttavia non significa che si possa fare a meno della sperimentazione pratica come dimostrano le oltre 200 prove su componenti e sottosistemi della scocca, oltre 100 simulazioni sulla slitta Hyge e oltre 80 crash test. I benefici si vedono tutti nella nuova Giulietta e ne faranno sicuramente tesoro gli altri modelli dei gruppi Fiat e Chrysler che si avvarranno della nuova architettura sviluppata a Torino.

Galleria fotografica - Nuova Alfa Romeo GiuliettaGalleria fotografica - Nuova Alfa Romeo Giulietta
  • Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 1
  • Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 2
  • Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 3
  • Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 4
  • Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 5
  • Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 6

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Tecnica , Alfa Romeo , crash test


Top