dalla Home

Curiosità

pubblicato il 1 giugno 2010

Fibra di carbonio lavorabile come il metallo

Un consorzio giapponese studia l'innovativo materiale

Fibra di carbonio lavorabile come il metallo

Nel prossimo futuro la fibra di carbonio utilizzata sulle automobili sarà di facile lavorazione, almeno quanto il metallo. A prometterlo è un consorzio giapponese formato da Università di Tokyo, Toray Industries e Mitsubishi Rayon. Il nuovo materiale che si preannuncia già come una rivoluzione all'interno degli standard produttivi delle vetture di grande serie può essere utilizzato per la realizzazione di numerose componenti diverse, dalla carrozzeria alle sospensioni, fino a parti del motore.

L'innovativa tecnica sviluppata dal consorzio nipponico prevede la produzione di elementi in fibra di carbonio e plastica che possono essere sagomati a caldo, con un processo che dura circa 2 minuti e che può scendere fino alla soglia del minuto, praticamente paragonabile a quello di un analogo pezzo metallico. Altra caratteristica che potrebbe trasformare per sempre il modo di produrre le auto e apportare il benefico vantaggio della leggerezza è quella legata alla possibilità di saldare a caldo questi elementi in fibra di carbonio-plastica, in modo da ottenere forme complesse che al momento sono difficili e costose da realizzare.

Nel programma di sperimentazione, già stilato per i prossimi 2 anni, è incluso anche il coinvolgimento di Toyota, Nissan e Honda, tutti interessati alla concretizzazione di una tecnologia che potrebbe dare il via definitivo ad un nuovo e più leggero modo di costruire le automobili, siano esse tradizionali, ibride o elettriche.

Autore:

Tag: Curiosità , produzione , dall'estero


Top