dalla Home

Curiosità

pubblicato il 1 giugno 2010

La sigaretta inquina 20 volte più dell'auto

L'Istituto nazionale tumori lancia l'allarme e propone il divieto di fumo alla guida

La sigaretta inquina 20 volte più dell'auto

Inserire nell'abitacolo il tubo di scarico di un'auto inquina meno l'aria a bordo rispetto ad una sigaretta tenuta accesa per 4 minuti. Non è fantascienza, ma il risultato di un esperimento condotto ieri dagli esperti dell'Istituto nazionale tumori (Int) di Milano, che hanno ribadito l'importanza di inserire nel nuovo Codice della Strada il divieto di fumare alla guida, una norma attualmente non inserita nel testo alla terza lettura alla Camera, ma fortemente voluta anche dagli automobilisti.

La prova, organizzata in occasione della "Giornata mondiale senza tabacco" e condotta in diretta da Giovanni Invernizzi e Ario A. Ruprecht (Int) in collaborazione con la Società italiana di medicina generale (Simg), (davanti a una platea di oltre 300 studenti delle scuole superiori e con la partecipazione delle "Iene" della tv Andrea Pellizzari e Pif.), ha confrontato i livelli di polveri inquinanti prodotti da una BMW Z4 3.2 con quelli sprigionati da una sigaretta fumata nella stessa auto. Al termine, è stato palese che "la sigaretta inquina 20 volte più dell'auto".

"Dopo 4 minuti con la sigaretta accesa in cabina - ha detto Roberto Boffi, responsabile dell'Unità prevenzione danni da fumo dell'Int - in un litro d'aria si contano 600mila particelle di diametro inferiore ai 2 micron", paragonabili in termini di smog "al Pm 2,5 e cioè alla frazione più inquinante del particolato sottile Pm10". Seicentomila microparticelle contro le "30mila contate provando a inserire nell'abitacolo il tubo di scarico dell'auto".

Autore:

Tag: Curiosità , inquinamento


Top