dalla Home

Home » Argomenti » Intermodalità

pubblicato il 31 maggio 2010

5 euro di Ecopass per i diesel Euro 4 senza filtro

Scatta domani l'obbligo che rischia di mandare in tilt il sistema

5 euro di Ecopass per i diesel Euro 4 senza filtro
Galleria fotografica - Volkswagen al Salone di Francoforte 2011Galleria fotografica - Volkswagen al Salone di Francoforte 2011
  • Volkswagen al Salone di Francoforte 2011 - anteprima 1
  • Volkswagen al Salone di Francoforte 2011 - anteprima 2
  • Volkswagen al Salone di Francoforte 2011 - anteprima 3
  • Volkswagen al Salone di Francoforte 2011 - anteprima 4
  • Volkswagen al Salone di Francoforte 2011 - anteprima 5
  • Volkswagen al Salone di Francoforte 2011 - anteprima 6

Parte domani l'obbligo per i diesel Euro 4 senza filtro anti-particolato (10 mila auto e 4 mila mezzi commerciali) di pagare l'Ecopass, il ticket antismog da cinque euro ora necessario per circolare in centro. I residenti nella Cerchia dei Bastioni possono usufruire dell'abbonamento annuale del costo di 73 euro, valido solo fino alla fine del 2010. Restano però alte le probabilità di problemi "tecnici" che costerebbero ai cittadini delle multe "sbagliate". Palazzo Marino ha infatti acquisito dalla Motorizzazione civile i dati su cui effettua il riscontro della categoria inquinante a cui appartengono le auto che passato sotto le telecamere ai varchi della ZTL nel 2008 e da quella data il database viene aggiornato una volta l'anno.

L'invito ai cittadini resta quindi quello di fare attenzione e di comunicare qualsiasi variazione ai parametri tecnici del proprio mezzo (ad esempio l'installazione di un filtro antiparticolato dopo il 2008) direttamente all'Ufficio Ecopass. La verifica è semplice. Basta calcolare la categoria della propria auto sul sito di Ecopass e, se si scopre una qualche incongruenza, questa deve essere subito segnalata tramite fax al numero 0288457056 o via mail all'indirizzo MTA.Ecopass@comune.milano.it. All'Ufficio Ecopass vanno inviati i propri dati e una fotocopia del libretto di circolazione in cui è leggibile la presenza del filtro oppure la trasformazione della modalità di alimentazione del veicolo. Tutte le regole sono comunque disponibili sul sito www.comune.milano.it/ecopass.

Autore:

Tag: Attualità , mobilità sostenibile , inquinamento , milano


Top