dalla Home

Mercato

pubblicato il 25 maggio 2010

A Volkswagen il 90,1% di Italdesign Giugiaro

Nell'accordo anche i diritti su nomi e brevetti

A Volkswagen il 90,1% di Italdesign Giugiaro

La Volkswagen acquisisce il 90,1% di Italdesign Giugiaro e per le due aziende "si apre una nuova epoca", come ha detto Martin Winterkorn, Presidente del Consiglio di Amministrazione della Volkswagen AG. Italdesign entra a far parte a tutti gli effetti della "grande famiglia Volkswagen" con un accordo che include anche i diritti su nomi e brevetti, mentre le quote sociali verranno acquisite tramite la filiale Lamborghini Holding S.p.A.-Italia. Le quote restanti saranno mantenute dalla famiglia Giugiaro che detiene la proprietà dell'Azienda, la quale entrando in Volkswagen ha "assicurato" (ndr) il proprio futuro.

Giorgetto Giugiaro ha infatti detto: "Oceano diventa ogni goccia, quando raggiunge l'oceano; in questi giorni mi sono imbattuto in questa frase mentre leggevo 'Il mondo di Sofia', dello scrittore norvegese Jostein Gaardner. Noi siamo quella goccia. Entrando a far parte del Gruppo noi rivalutiamo noi stessi, la nostra forza. Entrare in Volkswagen vuol dire più sicurezza per il nostro futuro". La Italdesign Giugiaro, fondata a Torino nel 1968 da Giorgetto Giugiaro e Aldo Mantovani, conta oggi su circa 800 dipendenti e su un fatturato di oltre 100 milioni di euro e collabora da parecchi anni con il Colosso di Wolfsburg, che sfrutterà l'accordo per portare avanti la propria strategia di lancio di nuovi modelli studiata per raggiungere l'obiettivo di diventare il primo costruttore al mondo entro il 2018 (Strategia 2018).

"Con Italdesign entriamo a far parte di una delle realtà di design e innovazione più famose e ricche di tradizione dell'industria automobilistica - ha detto Martin Winterkorn -. Si tratta del fiore all'occhiello del design creativo italiano nel settore, un marchio che ha lasciato un segno importante nella storia dell'industria automobilistica mondiale. Progettando la Golf I, negli anni '70, Giorgetto Giugiaro ha dato un nuovo volto al design Volkswagen". Oltre alla Golf I, altri progetti che hanno reso famoso Giugiaro sono quelli di auto importanti come la prima Volkswagen Passat, la Scirocco o la Audi 80. Di recente, nel 2008, le due Aziende hanno sottoscritto un accordo-quadro di ampia portata in materia di progettazione e sviluppo e collaborano intensamente anche su progetti a impatto zero, come la nuova famiglia di modelli Up!. Ricordiamo però che, per essere valida a tutti gli effetti, l'acquisizione dovrà ricevere il benestare degli enti di controllo preposti.

Autore:

Tag: Mercato , Volkswagen


Top