dalla Home

Curiosità

pubblicato il 21 maggio 2010

La ricarica rapida ha le sue colonnine

In Olanda la prima. Nissan ne prepara per 200 i concessionari giapponesi

La ricarica rapida ha le sue colonnine

E' cominciata l'era delle colonnine a ricarica rapida, quelle cioè attraverso le quali le auto elettriche e le ibride plug-in possono rifornirsi in modo veloce. Nella città olandese di Leewarten infatti è stata inaugurata la prima colonnina di ricarica rapida in Europa che promette un rifornimento completo in soli 9 minuti, meglio di quanto abbia dichiarato il più ottimistico dei costruttori il quale parla dell'80% in 15 minuti.

La nuova colonnina con potenza da 50 kW è stata impiantata presso una stazione di servizio di un distributore petrolifero presente anche in Italia dalla Epyon, società che di mestiere sviluppa proprio soluzioni di ricarica per i veicoli elettrici, insieme alla Essent, azienda di distribuzione dell'energia del gruppo RWE. Servirà ai taxi elettrici a 9 posti che prestano servizio presso la cittadina olandese.

Intanto anche Nissan ha pronta la sua colonnina di ricarica rapida LEVIII, sviluppata internamente e destinata prima di tutto ad essere impiantata presso una fascia selezionata di 200 tra i 2.200 concessionari giapponesi dove in ogni caso ci sarà almeno una colonnina normale per offrire prima di tutto ai propri clienti un punto di ricarica nel momento in cui la Leaf comincerà ad essere consegnata. Il piano della casa giapponese prevede di garantire in patria almeno un punto di ricarica rapida entro una distanza di 40 km. Fissato anche il prezzo della colonnina in 1,57 milioni di yen pari a poco più di 13mila euro, estremamente competitivo. La colonnina segue i protocolli della CHEdeMO e sarà fornita in tre versioni: standard, climi freddi e climi caldi. Tutte offrono 49 kW di corrente trifase fino a 500 Volt con intensità fino a 125 Ampere.

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Curiosità , auto elettrica


Top