dalla Home

Mercato

pubblicato il 20 maggio 2010

Chrysler e Lancia in un unico concessionario

L'integrazione in Europa procede con oltre 1.000 punti vendita in comune

Chrysler e Lancia in un unico concessionario

L'integrazione delle attività di distribuzione del Gruppo Fiat e di quello Chrysler procede spedita. La riorganizzazione delle reti di vendita dei prodotti a marchio Chrysler e Lancia, avviata lo scorso aprile, sarà completata questo mese in tutti i paesi europei, eccezion fatta per la Gran Bretagna, dove Lancia non è attualmente presente e verrà pertanto mantenuto il marchio Chrysler.

Quest'operazione - che costituisce un ulteriore passo verso l'implementazione di una struttura commerciale unica per la distribuzione della nuova gamma di prodotti, ricambi e correlati servizi di assistenza - permetterà di dare vita ad una nuova rete con più di 1.000 punti di vendita in Europa al 2014, ai quali verrà affidato un nuovo mandato. Allo stesso tempo FGA Capital ha già preso in carico la prestazione di servizi finanziari ai distributori di prodotti Chrysler, Jeep e Dodge in Europa.

A proposito dell'integrazione prodotti, ricordiamo che - in base al Piano Strategico Fiat - da qui al 2014 per Lancia ci saranno 8 novità di cui 6 su base Chrysler. L'anno prossimo arriverà la nuova Ypsilon, ma a 5 porte e "molto spaziosa". Dal 2012 Lancia disporrà di due novità "compatte" (berlina e altro modello), entrambe prodotte da Chrysler. Riguardo Chrysler, dall'anno prossimo saranno disponibili la 300C, il Grand Voyager e un grande MPV; nel 2013 arriveranno una nuova berlina (per gli USA) e un nuovo Crossover (per l'Europa).

Autore:

Tag: Mercato , Lancia , guida all'acquisto


Top