dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 20 maggio 2010

Nuova Jeep Grand Cherokee

Domani il lancio negli USA con il nuovo V6 Pentastar. In Europa dal 2011

Nuova Jeep Grand Cherokee
Galleria fotografica - Nuova Jeep Grand CherokeeGalleria fotografica - Nuova Jeep Grand Cherokee
  • Nuova Jeep Grand Cherokee - anteprima 1
  • Nuova Jeep Grand Cherokee - anteprima 2
  • Nuova Jeep Grand Cherokee - anteprima 3
  • Nuova Jeep Grand Cherokee - anteprima 4
  • Nuova Jeep Grand Cherokee - anteprima 5
  • Nuova Jeep Grand Cherokee - anteprima 6

La nuova Jeep Grand Cherokee è ai nastri di partenza e, dopo la presentazione ufficiale che avverrà domani presso lo stabilimento di Jefferson alla presenza di Sergio Marchionne con lo stato maggiore di Auburn Hills, il governatore dello stato del Michigan Jennifer M. Granholm e i capi del sindacato UAW, sarà sul mercato statunitense a partire dal mese di giugno. Le versioni disponibili sono 4x2 e 4x4 con la scelta di tre sistemi di trazione integrale (Quadra-Trac I, Quadra-Trac II e Quadra Drive), il più sofisticato dei quali sarà abbinato alle sospensioni pneumatiche, ai differenziali a controllo elettronico e al sistema di selezione della modalità di marcia Select Terrain con 5 posizioni. Al vertice le capacità di traino visto che anche la 4x2 potrà portarsi appresso, secondo le norme di omologazione americane, 7.400 libbre pari a 3.356 kg.

Sotto il cofano ci sarà una sola scelta rappresentata dal nuovo motore V6 3,6 litri Pentastar tutto in alluminio con distribuzione a doppio albero a camme in testa per bancata con variatori di fase continui individuali e 4 valvole per cilindro originariamente progettato tutto dagli americani e rivisto da Fiat Power Train per erogare 216 kW (293 CV) a 6.300 giri/min e 353 Nm a 4.300 giri/min, ovvero più potente del suo predecessore addirittura del 38%, più forte nella coppia dell'11% (disponibile al 90% tra 1.800 e 6.350 giri/min con un regime massimo di 7.200 giri/min) e più parco nei consumi di pari grado. Prodotto a Trenton, nel Michigan, questo V6 ha tra le sue particolarità, la possibilità di poter funzionare anche con E85 e con benzina a 87 ottani. Il cambio è un automatico a 5 rapporti di origine Mercedes con possibilità di utilizzo sequenziale spostando la leva a destra o sinistra. Il V8 dovrebbe definitivamente scomparire dalla gamma, ma non è detta l'ultima parola visto che nei piani di Chrysler è prevista un'evoluzione dell'HEMI ad albero a camme centrale con distribuzione ad aste e bilanceri, oppure scegliere di potenziare il V6 con iniezione diretta, MultiAir e sovralimentazione con turbocompressore, tutte varianti già previste dai piani. Per l'Europa dovrebbe esserci anche il Diesel, un V6 sul quale probabilmente sarà lo stesso Marchionne ad essere più chiaro svelando anche i piani di commercializzazione nel Vecchio Continente, presumibilmente a partire dal 2011 attraverso la nuova organizzazione che per quel momento sarà integrata in quella Fiat.

Basata sulla piattaforma della Mercedes ML, insieme alla quale era stata inizialmente concepita quando Jeep faceva parte del conglomerato DaimlerChrysler, la Grand Cherokee di quarta generazione è stata presentata ufficialmente al Salone di New York del 2009, ha telaio monoscocca nettamente più rigida (si parla di un progresso del 146%) ed è lunga 4,82 metri, dunque si posizione contro la Volkswagen Touareg, giusto per citare il concorrente più fresco, e naturalmente le Land Rover, in particolare il Discovery e il Range Rover Sport. Particolarmente aggressiva la politica di prezzo. La versione Laredo 4x2 sarà offerta a 30.995 dollari, 460 dollari meno della Grand Cherokee attuale, ma ci saranno anche gli allestimenti Limited e Overland. Se dovessimo tradurre queste cifre in euro, la nuova Jeep potrebbe far concorrenza come prezzo alla Ford Kuga, ma sappiamo bene che non sarà così visto che il listino attuale parte da oltre 45mila euro.

Scheda Versione

Jeep Grand Cherokee
Nome
Grand Cherokee
Anno
2010 - F.C.
Tipo
Premium
Segmento
superiore
Carrozzeria
SUV e Crossover
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Anticipazioni , Jeep , auto americane


Top