Mercato

pubblicato il 17 maggio 2010

Fiat: 5 milioni di auto prodotte a Melfi

Una Punto Evo 1.4 da 105 CV Emotion ha tagliato il traguardo

Fiat: 5 milioni di auto prodotte a Melfi

E' una Punto Evo 1.4 da 105 CV Emotion, 5 porte, di colore rosso la 5 milionesima vettura prodotta nello stabilimento SATA di Fiat Group Automobiles a San Nicola di Melfi (Potenza), una delle fabbriche di auto più produttive al mondo. L'evoluzione della Grande Punto ha tagliato l'importante traguardo che è stato festeggiato in fabbrica con una cerimonia alla presenza del governatore della Regione Basilicata Vito De Filippo, del presidente della Provincia di Potenza Piero Lacorazza, del presidente Confindustria Basilicata Pasquale Carrano, del vescovo della Diocesi di Melfi-Rapolla-Venosa Mons. Gianfranco Todisco e del direttore dello stabilimento SATA Nicola Intrevado.

Per celebrare il record raggiunto, il sito industriale, attivo dal 1993, è stato allestito con una serie di poster multisoggetto che prendono spunto dalle componenti di ognuno dei 5.000.000 di veicoli prodotti per fare i complimenti a tutti i dipendenti, che oggi assemblano i modelli Punto Evo, Grande Punto e Punto Classic. E proprio questo modello è quello più legato alla storia del sito produttivo, che ne ha visto nascere tutte le serie. Un altro modello che ha contribuito in modo significativo allo storico traguardo di 5 milioni di vetture è la Lancia Ypsilon che ha totalizzato più di 870.000 unità tra la prima serie (1995 - 2003) e la seconda (2002 - 2005).

Da sottolineare che lo stabilimento di Melfi è stata anche la prima fabbrica in Italia a ricevere, il 18 giugno 2009, la certificazione Silver Level del WCM (World Class Manufacturing), metodologia internazionale di organizzazione del ciclo produttivo. Il percorso di miglioramento del WCM prevede, lo ricordiamo, tre tappe intermedie - Bronze, Silver, Gold - prima del traguardo finale del World Class Level.

"Lo stabilimento SATA rappresenta uno degli esempi più emblematici dell'evoluzione organizzativa che dalla fabbrica, così come tradizionalmente intesa, ha portato la Fiat Group Automobiles a realizzare dapprima la fabbrica integrata (e Melfi ne è stata la più importante interprete) che, con la modularizzazione, è diventata successivamente la fabbrica integrata modulare - si legge in una nota Fiat, che ha di recente presentato la "sua Fabbrica Italia - La fabbrica integrata è un modello organizzativo ispirato a principi della "produzione snella" (integrazione delle funzioni e dei compiti a tutti i livelli, decentramento del potere decisionale, accorciamento della catena gerarchica, trasparenza informativa). La produzione modulare, che mantiene tutti i principi della lean manufacturing e della fabbrica integrata, aggiunge, da una parte, la possibilità di realizzare una maggiore varietà e variabilità di prodotto, ridefinendo il ruolo dei fornitori e riduce, allo stesso tempo, la complessità produttiva attraverso la riduzione della quantità delle parti da assemblare e la semplicità delle operazioni".

Iscriviti alla Community

Scrivi un commento

Condizioni d'uso
Vai allo speciale
  • Salone di Parigi 2014, le ragazze più belle - Salone di Parigi 2014 - 6
  • Salone di Parigi 2014, le ragazze più belle - Salone di Parigi 2014 - 22
Vai al Salone Salone di Parigi 2014
 
Top