dalla Home

Novità

pubblicato il 12 maggio 2010

Porsche 911 GT2 RS

Turbo, trazione posteriore e 620 CV. E' la Porsche stradale più potente di sempre

Porsche 911 GT2 RS

La tanto attesa supersportiva di Stoccarda è arrivata e si chiama Porsche 911 GT2 RS, con quelle due magiche letterine finali che stanno per "Rennsport" a indicare una potenza accresciuta a 620 CV e un peso ridotto a 1.370 kg. La Casa di Zuffenhausen presenta la neonata 911 GT2 RS come la più potente Porsche stradale di tutti i tempi, mettendo in risalto il guadagno ottenuto in termini di potenza (+90 CV) e di peso (-70 kg) rispetto alla già notevole 911 GT2 dotata di turbocompressore e trazione posteriore.

Per sottolineare il livello prestazionale della nuova Turbo 2WD Porsche dichiara anche il suo migliore tempo al Nürburgring-Nordschleife, 7 minuti e 18 secondi che non avvicinano di certo i 6' 58"160 della Ferrari 599XX, ma che rappresentano un risultato di assoluto rilievo per una vettura totalmente stradale. Con un rapporto peso/potenza di 2,21 kg/CV la GT2 RS si posiziona nel ristretto novero delle supercar agili e potenti, migliorando quanto già offerto da Lamborghini Gallardo LP 570-4 Superleggera (2,35 kg/CV), Murciélago LP 670-4 SuperVeloce (2,3 kg/CV), Mercedes SLS AMG (2,84 kg/CV) e, di poco, la nuova Ferrari 599 GTO (2,23 kg/CV).

Secondo i dati forniti dalla Casa, la nuova GT2 RS è in grado di raggiungere una velocità massima di 330 km/h e di raggiungere da fermo la soglia dei 100, 200 e 300 km/h rispettivamente in 3.5, 9.8 e 28.9 secondi. Rispetto alla GT2 diminuiscono anche consumi ed emissioni (-5%), attestandosi sugli 11,9 l/100 km e 284 g/km di CO2. Abbinato al motore 6 cilindri boxer biturbo da 3,6 litri c'è il cambio manuale a 6 marce e la forza motrice viene inviata alle ruote posteriori che calzano pneumatici di taglia 325/30 ZR 19.

Rimanendo nel campo della meccanica pura vanno segnalati anche i freni carboceramici PCCB, le molle sportive RS, le barre antirollio aggiornate, il Porsche Adaptive Suspension Management (PASM) e il Porsche Stability Management (PSM). Esternamente la GT2 RS si riconosce dalla sorella più "tranquilla" per le numerose aggiunte di carrozzeria in fibra di carbonio con finitura superficiale opaca, per i passaruota allargati, le nuove ruote in lega 911 GT2 con dado centrale di fissaggio e per le scritte identificative sui fianchi e in coda.

Nuovo è anche il labbro in fibra di carbonio aggiunto allo spoiler frontale e posteriore, maggiorato di 10 mm per migliorare aerodinamica e deportanza ad alta velocità. Dentro spiccano i sedili a guscio ultraleggeri sempre in fibra di carbonio e le finiture nello stesso materiale estese ai pannelli porta, dotati di semplici maniglie di chiusura in tessuto. L'interno è improntato alla tonalità nera, con elementi di colore contrastante per parte centrale dei sedili, cielo, cinture di sicurezza e finitura del volante. Pomello del cambio e del freno a mano sono rivestiti in Alcantara rossa.

La produzione totale della 911 GT2 RS, disponibile da settembre in tutta Europa, è limitata a 500 unità e il suo prezzo per l'Italia è già stato fissato in 240.337 euro, un listino allineato a quello delle già citate concorrenti e giustificato dai contenuti tecnici di una simile sportiva estrema "Made in Zuffenhausen".

Porsche 911 GT2 RS

Porsche 911 GT2 RS, con quelle due magiche letterine finali stanno per "Rennsport" a indicare una potenza accresciuta a 620 CV e un peso ridotto a 1.370 kg.

Scheda Versione

Porsche 911
Nome
911
Anno
2004 (restyling del 2008) - F.C.
Tipo
Extralusso
Segmento
sportive
Carrozzeria
coupé
Porte
2 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA
Iscriviti alla Community

Scrivi un commento

Condizioni d'uso
Top