dalla Home

Attualità

pubblicato il 7 maggio 2010

Strasburgo detta lo standard per l'auto elettrica

Approvata la risoluzione che uniforma i processi di ricarica

Strasburgo detta lo standard per l'auto elettrica

Un altro passo in avanti verso il mercato unico di auto elettriche in Europa è stato compiuto oggi a Strasburgo, dove i deputati dell'Europarlamento hanno approvato una risoluzione che punta a standardizzare il processo di ricarica. La risoluzione, sostenuta da sei gruppi politici e adottata per alzata di mano, vuole definire uno standard europeo entro il 2011 per la ricarica di veicoli elettrici, che sempre più costruttori hanno promesso di commericalizzare entro il 2012.

Un procedimento di ricarica uniforme è "necessario al fine di garantire l'interoperabilità e la sicurezza delle infrastrutture", si legge in una nota, che sottolinea come "l'accordo invita ove possibile la Commissione ad adoperarsi per standard globali". Ed oltre ai processi di ricarica è importante, per Strasburgo, che l'auto elettrica venga sviluppata dai diversi produttori in maniera ben equilibrata, puntando di comune accordo sulla riduzione della congestione, dei consumi energetici e delle emissioni, senza trascurare - dice il parlamento europeo - "altri tipi di veicoli, come l'e-bikes, tram e treni".

Per questo il documento chiede all'esecutivo europeo di fornire un calcolo globale delle emissioni complessive di CO2 dei veicoli elettrici e la proposta suggerisce anche che i governi nazionali e altre autorità, comprese le istituzioni dell'UE, stimolino la domanda sostituendo la flotta dei servizi pubblici con modelli elettrici.

Autore:

Tag: Attualità , auto elettrica


Top