dalla Home

Home » Argomenti » Patente

pubblicato il 6 maggio 2010

Gelpi: "bene la riforma del CdS, ma bisogna far presto"

Il Presidente dell'ACI chiede l'approvazione prima dell'estate

Gelpi: "bene la riforma del CdS, ma bisogna far presto"

Per il presidente dell'ACI Enrico Gelpi il testo di riforma del Codice della Strada oggi approvato al Senato è un deciso passo avanti per la sicurezza stradale.

Per il numero uno dell'Automobile Club d'Italia le novità al vaglio del Parlamento (Camera e Senato dovranno pronunciarsi ancora una volta) su patenti e la guida in stato di ebbrezza soprattutto potrebbero salvare molte vite, considerando che anche i primi 4 mesi del 2010 hanno fatto registrare numeri da ecatombe. Per questo Gelpi si augura che l'approvazione arrivi prima dell'estate.

"Dopo l'approfondito esame da parte del Senato - si legge in una nota - , speriamo che la Camera approvi in tempi brevi il provvedimento, dando finalmente agli automobilisti italiani un nuovo quadro di riferimento normativo per una mobilità più sicura. Nel testo sono recepite molte proposte dell'ACI, tra cui l'obbligo della prova pratica per il conseguimento del patentino per i ciclomotori, la possibilità di recuperare punti patente con un esame e il giro di vite sulla guida in stato di ebbrezza. Se Montecitorio approverà in via definitiva il pacchetto di norme prima dell'estate, potremmo salvare molte delle mille vite umane che ogni anno si perdono sulle strade delle vacanze solamente nei mesi di luglio e agosto".

Autore:

Tag: Attualità , codice della strada , patente a punti , sicurezza stradale , aci


Top