dalla Home

Mercato

pubblicato il 30 aprile 2010

Fiat non farà altre alleanze

Così il Presidente John Elkann, per cui c'è solo Chrysler

Fiat non farà altre alleanze

Fiat non è in cerca di nuove alleanze. L'ipotesi di una partnership con il gruppo PSA, molto cara agli analisti, naufraga così in un mare di dichiarazioni rilasciate ieri dal nuovo presidente del Gruppo Fiat, John Elkann. "Abbiamo una solida alleanza con Chryser - ha detto Elkann - ed è su questo che stiamo lavorando assiduamente". La Fiat "non ha dunque bisogno di nuovi partner", neanche se per il mercato azionario i titoli del Lingotto schizzerebbero in Borsa all'annuncio di un accordo stretto da Torino con un altro costruttore europeo, sull'esempio di quello tra Daimler e Renault.

Il presidente di Exor e Fiat ha poi ridabito la disponibilità a diluire la quota di controllo perché è meglio "essere azionisti di una grande Fiat o di una Fiat più grande piuttosto che impedire che questo avvenga". "Il ritorno degli Agnelli è un buon punto per me di chiusura e per John Elkann di partenza", ha detto poi il presidente dell'accomandita Giovani Agnelli e C. e presidente d'onore di Exor, Gianluigi Gabetti, commentando i nuovi assetti del gruppo, che vedono John Elkann alla presidenza della Fiat e fra qualche giorno assumere anche quella dell'accomandita e Andrea Agnelli ai vertici della Juve.

Autore:

Tag: Mercato , Fiat , torino


Top