dalla Home

Mercato

pubblicato il 27 aprile 2010

Quanto è low cost la Dacia Duster

Un'analisi del listino per capire cosa si compra allo stesso prezzo del nuovo SUV franco rumeno

Quanto è low cost la Dacia Duster
Galleria fotografica - Dacia DusterGalleria fotografica - Dacia Duster
  • Dacia Duster - anteprima 1
  • Dacia Duster - anteprima 2
  • Dacia Duster - anteprima 3
  • Dacia Duster - anteprima 4
  • Dacia Duster - anteprima 5
  • Dacia Duster - anteprima 6

Il debutto sul mercato della Dacia Duster ha inaugurato ufficialmente il concetto di "SUV low cost". Renault crede molto nell'operazione, che ha tutte le carte in regola per consolidare il posizionamento del marchio Dacia su scala europea. Dopo aver parlato in dettaglio delle caratteristiche del modello, analizziamo allora la rilevanza commerciale che potrebbe avere la Duster sul mercato italiano, grazie al suo prezzo di listino decisamente competitivo. E basta navigare poche pagine del listino di OmniAuto.it per scoprire che il SUV franco-rumeno, per costo, contenuti tecnici ed estetica, potrebbe dar fastidio a molte auto, anche di altri segmenti, a cominciare dalle utilitarie.

DUSTER CONTRO SUV
Il listino della Duster parte infatti da 11.900 euro e arriva fino ai 20.350 euro della versione top di gamma equipaggiata con tutto quanto c'è in catalogo (pure gli interni in pelle, a 600 euro). Andando a ricercare in questo range di prezzi nella categoria SUV del nostro listino vediamo che al di sotto degli 11.900 euro richiesti per la versione "base" della Duster (1.6 4x2) c'è solo l'inossidabile Lada Niva 1.7 MPi 4x4, mentre la DR5 parte da 16.830 euro. Poco più in giù c'è il Suzuki Jimny 1.3 VVT JLX 4x4 (15.790 euro), mentre per una Suzuki SX4 1.5 VVT 2WD (quindi 2 ruote motrici) si devono sborsare almeno 17.390 euro. Ricadono entro i 20.350 euro anche la "parente" Fiat Sedici 1.6 16v Dynamic 4x2 (18.350 euro), la Skoda Yeti 1.2 TSI Active (sempre trazione anteriore, da 18.830 euro) e la Daihatsu Terios 1.3 B EASY 4WD (18.890).

DIESEL E 4WD: QUANT'E'?
Fuoristrada da sempre fa rima con diesel ed anche con questa motorizzazione la Dacia Duster sulla carta è inarrivabile per la concorrenza: si parte con i 14.700 euro della Duster 1.5 dCi 4x2 Ambiance, mentre la rivale più vicina nel prezzo è la Suzuki SX4 1.6 DDiS 2WD Outdoor Line GL: 17.990 euro). Se si prendono in considerazione le diesel 4x4 il confronto si riduce solamente alla Suzuki Jimny: 16.700 euro della 1.5 dCi 4x4 Ambiance contro i 17.190 della piccola giapponese. Il resto della concorrenza è sopra i 20.000...

QUANTO UN'UTILITARIA
Disponendo di un budget da 11.900 a 20.350 euro ed escludendo le concorrenti menzionate le alternative alla Duster sono da ricercare nei segmenti A e B: con 11.900 euro esatti oggi si comprano una Chevrolet Aveo 1.2 LS 5 porte, una Citroen C1 Airdream Style, una Renault Twingo Sport&Sound 1.5 dCi. Con 10 euro in più una Seat Ibiza 1.2 SportCoupé, con 50 euro in più una Opel Corsa 1.0 65 CV Club, una Peugeot 206 Plus 1.1 8v 60CV o una Toyota Aygo 1.0 VVT-i GPL Now. Intorno ai 14.700 euro della Duster 1.5 dCi 1.6 benzina 4x4 o 1.5 dCi 4x2 non si vedono altre SUV all'orizzonte: ci sono però Suzuki Splash 1.3 DDiS (e GPL) GLS 5p (14.690), Hyundai i20 1.2 BlueDrive GPL (14.700), Volkswagen Polo 1.4 Comfortline, (14.705) e Honda Jazz 1.2 Elegance VSA (14.750). Sono più care addirittura di 100 euro la Fiat Grande Punto 1.4 77CV Actual GPL o la Panda 1.3 Multijet 75 CV Emotion DPF. Tutte vetture di dimensioni compatte, mentre la Duster offre cinque porte e un'abitabilità di gran lunga superiore (dopotutto il pianale proviene dalla Nissan Qashqai).

OPTIONAL SI, OPTIONAL NO
Le cifre sui listini, si sa, sono la teoria. Il prezzo vero lo fa invece il concessionario e il gioco degli optional. Sulla Dacia Duster sono pochi e dal prezzo tutto sommato contenuto: la vernice metallizzata costa 350 euro (pastello ci sono solo "Bianco Ghiaccio" e "Blu Navy"), la Radio CD MP3 300 euro ed il consigliato "pack modularità" (cinture, volante, sedile guidatore regolabili e sedili posteriori reclinabili) viene offerto a 250 euro. Invece costano un po' tanto il climatizzatore a 850 euro, i cerchi in lega da 16" a 400 euro (ma con il "pack look" insieme alle barre sul tetto si spendono 600 euro) e l'ESP a 350 euro (consigliato però, perché c'è pure il traction control).

Scheda Versione

Dacia Duster
Nome
Duster
Anno
2010 - F.C.
Tipo
Lowcost
Segmento
compatte
Carrozzeria
SUV e Crossover
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Mercato , Dacia


Top