dalla Home

Home » Argomenti » Prezzi benzina

pubblicato il 22 aprile 2010

Carburanti verso il self-service e prezzi "settimanali"

Firmato protocollo che riforma la distribuzione in Italia

Carburanti verso il self-service e prezzi "settimanali"

Azzerare entro tre anni la differenza tra i prezzi italiani e la media europea è l'obiettivo che il governo ha detto di perseguire, annunciando che, entro la fine della legislatura, sarà pronto un Decreto Legge che ridurrà il numero dei distributori e degli orari di apertura. Ed eccoci allora alla firma di ieri: governo, compagnie, gestori e consumatori hanno siglato il protocollo per la riforma della rete di distribuzione dei carburanti.

I pialstri dell'accordo sono due: il raddoppio degli impianti fai da te (dall'attuale 40% degli impianti all'80% entro un anno, con 14.000-15.000 pompe) e l'adozione di prezzi settimanali (arrotondati al centesimo e non più al millesimo) non aumentabili per sette giorni. In pratica, in base all'accordo, il prezzo potrà essere diminuito ogni volta che le compagnie lo riterranno opportuno, ma aumentato una sola volta ogni sette giorni. Il prezzo settimanale, ha sottolineato Saglia, diventerà così una sorta di "prezzo massimo", volto a calmierare gli aumenti ma anche a garantire una maggiore trasparenza e confrontabilità.

"Vogliamo fare dell'Italia un Paese europeo, anche sulla benzina", ha spiegato il sottosegretario allo Sviluppo, Stefano Saglia, ricordando che l'attuale stacco tra Italia e Ue nei prezzi di verde e gasolio è tra i 3 e i 4 centesimi di euro. Per riuscirci, il governo taglierà anche il numero degli impianti (dai 24.000 di oggi ai 15.000-16.000 del 2013), risarcendo i gestori che dovranno chiudere con risorse attinte dal fondo indennizzi, alimentato presso il ministero con lo stesso meccanismo della cassa integrazione. Argomenti di discussione con le Regioni saranno infine la possibilità di tenere gli impianti aperti più a lungo e quella di vendere prodotti non-oil nei distributori, a partire da giochi e lotterie.

Autore:

Tag: Attualità , carburanti


Top