dalla Home

Eventi

pubblicato il 16 aprile 2010

Con la Loris Bicocchi Academy collaudatori si diventa

Tre intensi giorni di Corso Base a Nardò!

Con la Loris Bicocchi Academy collaudatori si diventa
Galleria fotografica - Loris Bicocchi Academy 2010Galleria fotografica - Loris Bicocchi Academy 2010
  • Loris Bicocchi Academy 2010 - anteprima 1
  • Loris Bicocchi Academy 2010 - anteprima 2
  • Loris Bicocchi Academy 2010 - anteprima 3
  • Loris Bicocchi Academy 2010 - anteprima 4
  • Loris Bicocchi Academy 2010 - anteprima 5
  • Loris Bicocchi Academy 2010 - anteprima 6

L'automobile può essere il vostro credo, la passione per le quattro ruote la vostra malattia più incurabile, ma è bene riflettere e fermarsi un attimo quando, sempre parlando di automobilismo, si incontrano persone e si apprendono nozioni che vi fanno capire all'istante quanto siate ancora immaturi sulla materia. È più o meno quello che è successo a noi partecipando ai tre incredibili giorni del Corso base di Loris Bicocchi Academy a Nardò, l'unica scuola al mondo per collaudatori di auto.

Scordatevi quel genere di corsi dove ti insegnano a tenere correttamente le mani sul volante o dove si familiarizza col pedale del freno, di certo valide esperienze spesso offerte da numerosi costruttori, ma finalizzate a sviluppare o affinare le tecniche di guida dei partecipanti. Alla Loris Bicocchi Academy non funziona esattamente così e per non essere colti impreparati è consigliabile approdare già con una buona esperienza di guida, non tanto in termini di "anni di patente", ma piuttosto si auspica che gli allievi abbiamo una buona dimestichezza col volante, sappiano metter mani e piedi nei punti giusti, nei momenti giusti e nelle corrette dosi.

Distinguere la LBA dagli altri corsi è fondamentale per comprendere sin da subito che questa è una vera e propria scuola, dove gli studenti vengono seguiti passo a passo, sia nella parte teorica che pratica e dove vengono accuratamente valutati. Infatti, se credete che la Bicocchi Academy si esaurisca nella "banale oretta di teoria al mattino" e poi tutti in pista con le Exige a far fumare le gomme siete fuori strada: qui la teoria è tanta ed è tutta necessaria a capire cosa succede in pista prove e circuito visto che ad ogni fase teorica si abbina una parte - letteralmente - di pratica. Le varie componenti dell'auto (pneumatici, sospensioni, trasferimento di carico, ecc.) vengono studiate singolarmente nelle tre giornate e, nella guida, si cerca di scoprire cosa lo staff della LBA ha modificato sulla vettura "laboratorio"; si perché delle due Lotus presenti, una delle due viene continuamente (e segretamente) modificata dai tecnici della scuola ed è compito dell'allievo-collaudatore capire cosa è stato alterato e in che misura. Essere il campione sul giro veloce del bar del paese, quindi, aiuta ben poco: assimilare la teoria, comprenderla, per poi ascoltare la macchina e trarre le proprie personali conclusioni, questo è ciò che importa.

Nella terza giornata l'allievo può infine godersi alcuni giri di pista sul magnifico circuito handling di Nardò, un paradiso dove bisognerebbe rimanere concentrati e capire fino in fondo la propria Exige, ma dove abbandonarsi ad un rapporto peso/potenza così piacevole ed a saliscendi da cartolina diviene proprio irresistibile (e questo Loris e gli istruttori lo sanno bene!).

Dopo circa 1.200 km percorsi in totale nelle 72 ore di LBA e diverse ore di lezione in aula, il tutto si conclude con un piccolo esame teorico che ricorda all'allievo che di una scuola si tratta e che la possibilità di salire di livello verso i corsi di specializzazione non è riservata al solo "pubblico pagante", ma che la preparazione teorica e la guida sono davvero doti necessarie. In questo primo appuntamento ce l'hanno fatta in 9 su 14 (di cui due stranieri, provenienti da Francia e Scozia), anche se i "promossi", proprio come sui banchi di scuola, spesso hanno avuto lacune e sono stati "rimandati" in qualche materia.

Autore: Redazione

Tag: Eventi


Top