dalla Home

Motorsport

pubblicato il 15 aprile 2010

Hulkenberg proverà la Porsche ibrida sul Nordschleife

La 911 GT3 R Hybrid sarà al via della 24h del Nurburgring

Hulkenberg proverà la Porsche ibrida sul Nordschleife

Il 23 aprile Nico Hulkenberg farà il suo debutto sul mitico Nordschleife, completando un test al volante della Porsche 911 GT3 R Hybrid in vista della 24 Ore del Nurburgring. Nonostante un palmares invidiabile con le monoposto (ha vinto l'A1GP, la F3 Euroseries e la GP2), per il pilota della Williams in Formula 1 si tratterà della prima uscita al volante di una vettura GT. La casa di Stoccarda però ha scelto lui per il test per rafforzare il legame con la squadra di Grove, che ha realizzato il sistema ibrido per la vettura. "Questo test sarà sicuramente un'esperienza completamente nuova per me", ha detto il pilota tedesco. "Nella mia carriera per ora ho corso solo con delle monoposto, quindi sono molto curioso di vedere come si comporta questa Porsche dotata di tecnologia ibrida".

Il sistema studiato dalla Williams prevede l'utilizzo di due motori elettrici, collegati con l'asse anteriore della vettura, capaci di sviluppare una potenza di 60 kw (82 cavalli), che fanno da supplemento ai 480 cavalli del motore da 4 litri della Porsche 911 GT3 R, che come da tradizione vengono sprigionati al posteriore. I motori elettrici non sono alimentati dalle classiche batterie utilizzate nelle auto ibride stradali, ma da un volano montato accanto al pilota. Il vantaggio di questa soluzione è che permette di accumulare una maggiore quantità di energia in un tempo minore e di rilasciarla molto rapidamente.

Quando il pilota dovrà effettuare un sorpasso o avrà bisogno di maggior spunto in uscita dalle curve, non dovrà fare altro che spingere il bottone dell'override sul volante ed otterrà immediatamente la spinta di 120 kw aggiuntivi sull'asse anteriore. I tempi di ricarica dell'impianto, che permetterà alla vettura di mantenere ottime prestazioni abbassando i consumi e le emissioni, si attestano tra i 6 e gli 8 secondi.

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Motorsport , piloti


Top