dalla Home

Curiosità

pubblicato il 15 aprile 2010

Lexus GX 460: problema stabilità negli USA

Consumer Reports critica l'affidabilità del SUV giapponese. Stop alle vendite

Lexus GX 460: problema stabilità negli USA
Galleria fotografica - Lexus GX 460 Galleria fotografica - Lexus GX 460
  • Lexus GX 460  - anteprima 1
  • Lexus GX 460  - anteprima 2
  • Lexus GX 460  - anteprima 3
  • Lexus GX 460  - anteprima 4
  • Lexus GX 460  - anteprima 5
  • Lexus GX 460  - anteprima 6

"Don't buy, safety risk": non compratelo, rischio sicurezza. L'ultima picconata all'immagine di Toyota negli Stati Uniti dopo quelle causate da tappetini e acceleratori difettosi arriva dal giudizio di "Consumer Reports". La testata della potente "Consumers Union" americana ha riscontrato un problema di stabilità testando la Lexus GX 460, il voluminoso SUV derivato dalla Toyota Land Cruiser lanciato sul mercato da qualche mese.

Secondo Consumer Reports, rilasciando l'acceleratore a forte velocità nelle curve strette si innescherebbe un sovrasterzo troppo accentuato a causa del ritardo di intervento dell'ESP, un comportamento che in situazioni limite potrebbe portare addirittura al ribaltamento. La risposta della Casa giapponese è stata immediata: stop alle vendite, auto sostitutiva ai possessori e nuovi test basati sui parametri utilizzati dai collaudatori di Consumer Reports nella loro prova.

Nel frattempo il comportamento anomalo è stato segnalato alla NHTSA, che deve ancora valutare se sollecitare un campagna di richiamo o meno sui circa 5.400 esemplari di GX 460 finora venduti negli USA, mentre ce ne sarebbero altri 580 fra Medio Oriente e Russia, unici mercati oltre agli Stati Uniti dove il SUV giapponese viene commercializzato.

Autore:

Tag: Curiosità , Lexus , auto giapponesi , dall'estero , richiami


Top