dalla Home

Home » Argomenti » Incentivi auto

pubblicato il 15 aprile 2010

Mercato auto usato: +3,03% a marzo 2010

L'usato dà segni di recupero e le quotazioni potrebbero salire

Mercato auto usato: +3,03% a marzo 2010

Le previsioni degli operatori dopo la decisione del Governo di non erogare gli incentivi nel 2010 si stanno avverando: il mercato dell'usato sta recuperando, per l'esattezza del 3,03%, dunque poca cosa ma comunque una netta inversione di tendenza rispetto ai cali di gennaio (-10,75%) e febbraio (-7,33%).

Si tratta secondo CarNext di un "primo dato positivo", che porta il consuntivo del primo trimestre a contenere il calo sullo stesso periodo dell'anno precedente nel 4,72%. Secondo Franco Oltolini, direttore di CarNext, il recupero potrebbe esserci anche perchè "persistendo le difficoltà economiche, una parte non irrilevante degli automobilisti che prendono in considerazione sia l'acquisto del nuovo che quello dell'usato preferiscano la scelta più economica ed optino per l'auto di seconda mano. È una situazione questa che sempre si verifica nei momenti di bassa congiuntura economica".

Il secondo effetto positivo potrebbe riflettersi sulle quotazioni, compresse negli ultimi anni proprio dagli incentivi alla rottamazione, per le quali "una miglior tenuta andrebbe a vantaggio non solo degli operatori commerciali, ma anche degli automobilisti che vedrebbero svalutarsi meno il capitale investito nella loro auto con benefiche conseguenze al momento della sostituzione in quanto dalla cessione del loro usato in permuta potrebbero ottenere ricavi superiori".

PASSAGGI DI PROPRIETA': TOP 10 GENNAIO-MARZO PER MARCA

1. Fiat 290.309 trasferimenti (25,73% sul totale)
2. Volkswagen 74.322 (6,59%)
3. Ford 65.323 (5,79 %)
4. Mercedes 62.895 (5,57%)
5. Lancia 61.440 (5,45%)
6. Opel 57.601 (5,10%)
7. Bmw 57.367 (5,08%)
8. Renault 57.178 (5,07%)
9. Alfa Romeo 47.212 (4,18%)
10. Audi 42.496 (3,77%)

Autore:

Tag: Mercato , incentivi


Top