dalla Home

Novità

pubblicato il 14 aprile 2010

Melkus RS2000

Già sold out la riedizione moderna della "Ferrari dell'Est"

Melkus RS2000
Galleria fotografica - Melkus RS2000Galleria fotografica - Melkus RS2000
  • Melkus RS2000 - anteprima 1
  • Melkus RS2000 - anteprima 2
  • Melkus RS2000 - anteprima 3
  • Melkus RS2000 - anteprima 4
  • Melkus RS2000 - anteprima 5
  • Melkus RS2000 - anteprima 6

Da "Ferrari dell'Est" a "Lotus di Germania": si potrebbe sintetizzare così la storia delle Melkus, il marchio fondato negli anni '50 a Dresda dal pilota Heinz Melkus che dopo aver realizzato alcune monoposto di F.3 e F. Junior volle dedicarsi a una fuoriserie utilizzando la componentistica delle auto a disposizione allora nella DDR: Trabant, Wartburg e poco altro.

DALLA RS1000...
Nacque così nel 1968 la Melkus RS1000, unica sportiva presente in quella parte di Germania allora povera, una coupé con carrozzeria in fibra di vetro e apertura delle portiere ad "ala di gabbiano", che con un motore 3 cilindri 2 tempi da 992 cc (negli ultimi esemplari anche da 1118 cc) raffreddato a liquido proveniente dalla Wartburg 353 poteva raggiungere i 200 km/h nella versione più spinta. Ne vennero realizzati appena 101 esemplari fino al 1979, di cui ne rimangono in circolazione circa 80.

...ALLA RS2000
Dopo 30 anni il figlio e il nipote di Heinz, Peter e Sepp Melkus, hanno rispolverato il marchio di famiglia con l'anteprima mondiale allo scorso Salone di Francoforte della , erede della RS 1000 e "opera prima" della rinata Melkus Sportwagen che ha portato la versione definitiva al recente Salone di Lipsia. Rispetto all'antenata ha mantenuto le portiere ad ali di gabbiano e soprattutto la caratteristica leggerezza: solo 950 kg, grazie ad una carrozzeria in fibra di vetro e fibra di carbonio e un telaio in alluminio con sospensioni a doppio triangolo sovrapposto sia all'anteriore che al posteriore.

La Melkus RS2000 è lunga appena 3,91 metri (larga 1,77 e alta 1,15) ed ha un motore 1.8 litri di provenienza Toyota con cambio manuale a 6 rapporti, caratteristiche che la avvicinanano alla britannica Lotus Europa. Con una potenza di 270 CV il rapporto peso/potenza raggiunge così i 3,5 kg/CV, con una accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,9 secondi e una velocità massima di 250 km/h .

La nuova fuoriserie britannica intanto è già andata sold out: con un prezzo di partenza di 107.500 euro i 25 esemplari previsti per il 2010 sono stati già tutti piazzati.

Autore:

Tag: Novità


Top