dalla Home

Mercato

pubblicato il 13 aprile 2010

Ford: investimenti in Brasile aumentati

Raggiunta quota 1,84 miliardi di euro per la produzione di un piccolo SUV globale

Ford: investimenti in Brasile aumentati

Ford Motor Company aumenterà i propri investimenti in Brasile da 4 miliardi (1,68 miliardi di euro) previsti per il quinquennio 2011-2015 fino a 4,4 miliardi di real (1,84 miliardi di euro) in vista della produzione di un nuovo piccolo SUV di segmento destinato a essere venduto in tutto il mondo. Lo ha annunciato lo stesso presidente e CEO del costruttore americano, Alan Mulally, al presidente del Brasile, Luiz Inácio Lula da Silva.

Si tratta del maggior investimento compiuto da Ford in un quinquennio da 90 anni a questa parte, sin da quando cioè l'Ovale Blu è presente nel paese sudamericano di lingua portoghese che dunque, allo stato attuale, attrae oltre il 70% di tutti gli investimenti previsti per tutto il continente sudamericano entro il 2015 pari a 3 miliardi di dollari, ovvero 5,26 miliardi di real pari a 2,2 miliardi di euro. Del resto il mercato brasiliano è, per le sue dimensioni e i ritmi di crescita, il più promettente di tutti quelli latini e non per caso sta attirando l'attenzione di tutte le case che vogliono conquistarne una fetta il più consistente possibile.

Ma l'altra notizia fondamentale è che gli investimenti di Ford in Brasile riguarderanno lo sviluppo di un nuovo veicolo globale, in linea con la strategia One Ford, presso il centro di ricerca di Camaçari, nel Nord Est del paese. Il veicolo sarà il primo di Ford prodotto nel paese paulista per tutti i mercati, è per ora denominato EcoSport ed è un SUV definito "small" o di segmento B basato su una piattaforma progettata in Europa (dunque quella in comune con la Fiesta) che per il 2014 sarà capace di generare cinque diverse linee di modelli per un volume totale di 1,6 milioni di unità. L'EcoSport sarà dunque chiamato a confrontarsi con tutti i veicoli similari dalla Nissan Juke alla Toyota Urban Cruiser, dalla Kia Soul alla Suzuki SX4 (alias Fiat Sedici). Arrivo previsto: non prima del 2012.

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Mercato , dall'estero


Top