dalla Home

Novità

pubblicato il 10 aprile 2010

Ford Galaxy 2010

Restyling, motori EcoBoost e cambio doppia frizione PowerShift

Ford Galaxy 2010
Galleria fotografica - Ford Galaxy 2010Galleria fotografica - Ford Galaxy 2010
  • Ford Galaxy 2010 - anteprima 1
  • Ford Galaxy 2010 - anteprima 2
  • Ford Galaxy 2010 - anteprima 3
  • Ford Galaxy 2010 - anteprima 4
  • Ford Galaxy 2010 - anteprima 5
  • Ford Galaxy 2010 - anteprima 6

Dopo qualche anno anche il Ford Galaxy aveva bisogno di un piccolo facelift che è arrivato in occasione dell'ultimo Salone di Bruxelles. Ma se con questa edizione 2010 del mononolume dell'Ovale carrozzeria ed interni tutto sommato non cambiano molto rispetto alla versione precedente lanciata nel 2006 (che ha interrotto la collaborazione con Volkswagen per Sharan e Seat Alhambra), le due novità più importanti del nuovo Galaxy si trovano sotto il cofano, con l'adozione del nuovo propulsore 2.0 litri della famiglia EcoBoost e del cambio a doppia frizione Powershift.

RESTYLING LEGGERO
La mano dei progettisti di Ford è stata piuttosto leggera, riservando al Galaxy 2010 solo modifiche di dettaglio, come un nuovo cofano dalle linee più marcate e un design rinnovato della fascia anteriore, una griglia trapezoidale inferiore più ampia, con sottili barre cromate (anche sulla griglia superiore per il modello Titanium) e nuovi fendinebbia. Il tetto è dotato adesso di barre trasversali cromate, mentre nella parte posteriore compaiono nuove luci a LED e una fascia inferiore in tinta con la carrozzeria. Il modello Titanium presenta cromature anche sulle modanature laterali e sulle maniglie delle porte.

INTERNI RINFRESCATI
Per la sua vettura più grande (c'è spazio fino a 7 occupanti) Ford Europa ha scelto nuovi abbinamenti di colore e materiali dell'abitacolo, la cui spaziosità è stata incrementata con vani portaoggetti più capienti e un bracciolo integrato. L'offerta del nuovo Galaxy comprende adesso le versioni Galaxy+, Titanium e Individual, che differiscono anche nelle finiture degli interni: color ebano e silver per Galaxy+, console centrale in nero ultrabrillante con grafiche in cromo satinato per Titanium e Individual, disponibile anche con interni in pelle. Fra le dotazione più importanti di serie vengono offerti l'avviamento senza chiave, il climatizzatore automatico bizona, chiusura centralizzata con telecomando, ESP e 7 airbag, mentre fanno il loro debutto i sistemi di assistenza alla guida Blind Spot Information System (BLIS) che avverte il conducente dell'eventuale presenza di veicoli nell'angolo cieco sia a destra che a sinistra della vettura e l'Adjustable Speed Limiter Device (ASLD), il limitatore regolabile di velocità che evita di superare involontariamente limiti di velocità senza l'ausilio di freni.

ECOBOOST E POWERSHIFT
A livello tecnico la prima novità di rilievo è senza dubbio il nuovo motore benzina quattro in linea EcoBoost SCTi 2.0 litri che soppianta il precedente cinque cilindri 2.5 litri. Con turbo, iniezione diretta, basamento e cilindri in alluminio e fasatura variabile offre 203 CV e 300 Nm, un consumo nel ciclo combinato di 8,1 l/100 km ed emissioni pari a 189 g/km di CO2, con una accelerazione 0-100 km/h in 8,8 secondi e una velocità di punta di 217 km/h. Di serie la motorizzazione EcoBoost è offerta con il cambio automatico a sei rapporti e doppia frizione PowerShift già introdotto su Focus e C-MAX a inizio 2008 e realizzato in collaborazione con Getrag. Può essere ordinato come optional anche con le versioni da 140 e 163 CV del motore turbo diesel Common Rail Duratorq TDCi da 2,0 litri, mentre il resto delle motorizzazioni è composto dai noti benzina Duratec 2.0 145 CV e Duratorq 2.2 TDCi FAP da 175 CV.

PREZZI
Il listino del nuovo Ford Galaxy parte dai 28.750 euro della versione Galaxy+ 2.0 145 CV e sale fino ai 40.000 tondi tondi per i top di gamma 2.0 TDCi 140cv FAP 6tronic Individual (con cambio robotizzato), 2.0 TDCi 163 cv DPF Individual e 2.2 TDCi 175cv FAP Individual.

Scegli Versione

Autore:

Tag: Novità , Ford


Top