dalla Home

Home » Argomenti » Pneumatici

pubblicato il 7 aprile 2010

Sicurezza stradale: a scuola di "pneumatico"

Firmato il protocollo che inserisce lezioni ad hoc nelle autoscuole

Sicurezza stradale: a scuola di "pneumatico"

Nero e rotondo, a prima vista non sembra avere un ruolo fondamentale per la sicurezza stradale e la mobilità. Invece il pneumatico è l'unico punto di contatto tra la strada e l'automobile e su quei pochi centimetri si concentrano il peso del mezzo e le forze e gli attriti della marcia. Per diffondere questa consapevolezza, tre associazioni - Assogomma (Gruppo produttori pneumatici), Federpneus (Associazione dei Rivenditori Specialisti) e Unasca (Unione Nazionale Autoscuole e Studi di Consulenza Automobilistica) - hanno firmato un protocollo d'intesa che le farà lavorare fianco a fianco.

Grazie a questa firma verranno inserite nei programmi per il conseguimento della patene e in tutti i corsi sviluppati nelle autoscuole Unasca delle lezioni specifiche sul pneumatico che avranno come contenuto sia gli aspetti normativi che quelli tecnici. Mentre le norme stabiliscono che un pneumatico sia fuorilegge quando il battistrada è inferiore a mm 1,6 di spessore, nulla è indicato, nel codice della strada, per la pressione di gonfiaggio: una operazione fondamentale per la sicurezza stradale, per un consumo corretto di gomme ed un risparmio di carburante.

In quest'ottica l'attività svolta dalle Autoscuole è fondamentale per sensibilizzare i futuri guidatori e per diffondere il messaggio anche all'interno delle rispettive famiglie e conoscenze. Da non dimenticare che si recano nelle Autoscuole per seguire i corsi di recupero punti numerosi automobilisti di età media superiore ai 40 anni, che, avendo conseguito la patente almeno vent'anni prima, spesso non sono informati delle nuove normative e le più moderne tecnologie. Un'attenzione privilegiata, ad esempio, verrà delegata ai pneumatici invernali, che negli ultimi anni hanno fatto passi da gigante in termini di performance, comfort ed efficacia. L'attività prevede inoltre la possibilità di ampliare le collaborazioni a iniziative non ancora ipotizzate e che potranno nascere in futuro sia per impulso congiuntivo sia su iniziativa di una sola delle tre Associazioni.

Autore:

Tag: Attualità , pneumatici


Top