dalla Home

Mercato

pubblicato il 5 aprile 2010

Renault-Nissan e Daimler, accordo in vista

Secondo l’agenzia Reuters mercoledì 7 aprile dovrebbe esserci l’annuncio

Renault-Nissan e Daimler, accordo in vista

Renault e Daimler mercoledì 7 aprile annunceranno un nuovo accordo di collaborazione che potrebbe prevedere non solo la condivisione di tecnologia e piattaforme, ma persino uno scambio azionario che coinvolgerebbe tutte e tre le case. Lo annuncia l'agenzia Reuters citando fonti interne alla Renault.

Al momento Renault possiede il 44,3% di Nissan mentre quest'ultima possiede il 15% della casa francese che, di fatto, controlla il gruppo franco-nipponico il cui patrimonio più interessante per Daimler sarebbe costituito dalla piattaforma B Global con i relativi motori. Una definizione che abbraccia dalla Clio alla Juke, dai nuovi 3 cilindri 1.2 della Micra fino all'1,6 litri turbo ad iniezione diretta da 190 CV.

Secondo la Reuters il presidente dell'Alleanza Renault-Nissan, Carlos Ghosn, ha già convocato per domani un incontro straordinario del top management nel corso del quale deliberare gli ultimi dettagli sulla struttura e l'entità della collaborazione da un punto di vista industriale e azionario. Il giorno successivo dovrebbe seguire l'annuncio congiunto con il gruppo tedesco guidato da Dieter Zetsche. Secondo le stesse fonti citate dall'agenzia, l'iniziale scambio azionario avrà un'entità inferiore a quella che lega Renault a Nissan e viceversa.

Se così davvero fosse, assisteremmo alla nascita di un grande gruppo nippo-europeo in grado di competere - e in alcuni casi di dominare - nei cinque continenti in tutti i segmenti di mercato avendo a disposizione tutte le tecnologie per affrontare il futuro della mobilità. Resta da vedere quale sarà il tipo di conduzione e chi avrà la leadership della nuova alleanza. Per sapere come andrà a finire o, meglio, ad iniziare, occorrerà aspettare solo due giorni.

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Mercato


Top