dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 1 aprile 2010

Da oggi Isoradio è in onda 24 ore su 24

Più musica e nuove trasmissioni sulla scia del successo tra i giovani

Da oggi Isoradio è in onda 24 ore su 24

Più contenuti, per più tempo. Da oggi Isoradio va in onda 24 ore su 24 e aumenta l'offerta di infomobilità aggiungendo, alle consuete informazioni sulla sicurezza, nuovi programmi e protagonisti. L'obiettivo è duplice: potenziare nel corso della giornata ed estendere alle ore notturne (quando si registra la percentuale più elevata di incidenti che producono effetti gravi o gravissimi sulle persone) l'informazione sulla sicurezza; dall'altro lavorare sulla sua comunicazione.

Ed è in quest'ambito che nascono i messaggi sulla sicurezza affidati a testimonial d'eccezione, come Fiorella Mannoia, Zucchero, Ligabue, Claudio Baglioni, Lucio Dalla, Eros Ramazzotti, Francesco De Gregori, Enzo Jannacci, Carlo Verdone, Fabio Concato, Giorgia e Raf, Mattia Pasini, ma anche il coinvolgimento diretto degli ascoltatori attraverso gli sms e il varo di una forma di talk e di intrattenimento finalizzato alla sicurezza e orientato ai diversi target, primo fra tutti quello dei giovani. Come confermato dall'ultima rilevazione Audiradio, Isoradio è, tra i Canali di Radio Rai, quello che in percentuale ha il maggior numero di ascoltatori under 24 e di età compresa tra i 25 ed i 44 anni. "Il dato ci assegna una grande responsabilità nell'individuare le forme di comunicazione più adatte sul piano della sicurezza", si legge in una nota.

I NUOVI PROGRAMMI
L'offerta di infomobilità Isoradio 24h aumenta con i notiziari CCISS che vengono trasmessi ogni 30 minuti dalle 00.30 alle 05.30. In circostanze di particolare criticità e nel corso del periodo estivo, questi notiziari saranno diffusi anche in lingua inglese.
Tra gli eventi musicali notturni che nascono con l'intento di accompagnare in sicurezza i giovani in strada il fine settimana c'è "Isonotte", dalle 24.30 alle 05.30, una nuova forma di comunicazione istituzionale realizzata, in questo caso, assieme alla Direzione Generale per la Sicurezza Stradale del Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture.
Da collaborazioni istituzionali nascono anche i nuovi appuntamenti "Contromano", rubrica realizzata in collaborazione con la sede Rai di Milano, e "Isoradio non per caso", prodotta con la sede Rai di Bologna. Due modi diversi di raccontare il territorio e le sue identità, ponendo sempre al centro di questi racconti di viaggio il tema della sicurezza.
L'offerta informativa sarà garantita dal GR1 che interesserà tutto l'arco della giornata. Entra inoltre in palinsesto un'offerta di informazione tematica spalmata sull'intera programmazione e trova spazio anche il calcio di Radio1, compresi i Mondiali.
Da segnalare anche: "Autoradio - dalle notizie sul viaggio al viaggio sulle notizie", in onda dal lunedì al venerdì dalle 5.45 alle 6.00; l'Edicola, dalle 6.00 alle 7.00; ogni giorno e per tre volte al giorno (al mattino, a metà giornata e la sera) arrivano anche "I graffi di Beha"; un altro quotidiano in "pillole" di 2 minuti ciascuna è "Spiderman" di Gioele Dix; il sabato e la Domenica c'è la rubrica dedicata ai libri "Strade di carta" e poi, un altro nuovo appuntamento settimanale, è con "SMS - Stiamo meglio svegli".

TUTTA UN'ALTRA "MUSICA"
Un'altra novità è rappresentata dall'offerta musicale, che costituisce la colonna portante dell'intero palinsesto. L'idea è di caratterizzare la rete con solo musica italiana, in tutte le sue possibili declinazioni: hits, indipendenti, evergreen, le band, il pop, il jazz nazionale, le contaminazioni, la canzone napoletana e molto altro ancora. La musica internazionale non verrà però esclusa, ma troverà posto in una specifica rubrica curata da Fabrizio Stramacci, voce storica di "Rai Stereo Notte".

Autore:

Tag: Attualità , viaggiare , sicurezza stradale


Top