dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 31 marzo 2010

Lincoln MKZ Hybrid

Quinta ibrida e prima per il marchio premium di Ford Motor Corporation

Lincoln MKZ Hybrid
Galleria fotografica - Lincoln MKZ HybridGalleria fotografica - Lincoln MKZ Hybrid
  • Lincoln MKZ Hybrid - anteprima 1
  • Lincoln MKZ Hybrid - anteprima 2
  • Lincoln MKZ Hybrid - anteprima 3
  • Lincoln MKZ Hybrid - anteprima 4
  • Lincoln MKZ Hybrid - anteprima 5
  • Lincoln MKZ Hybrid - anteprima 6

La Lincoln, marchio premium di Ford Motor Company commercializzato solo nel Nordamerica, presenta oggi al Salone dell'Auto di New York la MKZ Hybrid, primo veicolo di questo tipo in gamma e trasposizione della Ford Fusion Hybrid con contenuti di lusso e tecnologia superiori dovuti al posizionamento superiore di Lincoln. Si affianca nel gruppo alle ibride Ford Escape e Mercury Mariner e Milan.

Identico a quello della Fusion e della Milan il sistema ibrido composto da un 4 cilindri a benzina di 2,5 litri a ciclo Atkinson da 156 CV e un elettrico da 106 CV che viene alimentato a 275 Volt da una batteria al Ni-Mh per una potenza complessiva di 191 CV. Dal loro accoppiamento tramite ruotismi epicicloidali viene fuori la variazione continua del rapporto di trasmissione che sostituisce il cambio come componente meccanico autonomo. Si tratta in pratica del sistema Toyota dalla quale, non a caso, la Ford ha acquisito brevetti relativi all'ibrido in cambio di altri relativi all'iniezione diretta di benzina. I tecnici Ford sono riusciti però a renderlo più efficiente con consumi urbani di 41 miglia per gallone (17,4 km/litro) e una velocità massimo solo con il motore elettrico di addirittura 47 miglia orarie (75 km/h), dati superiori rispettivamente alle 35 miglia per gallone (14,9 km/litro) e alle 25 miglia orarie (40 km/h) ad emissioni zero della Lexus HS250h, avversaria dichiarata della MKZ Hybrid così come lo è la Ford Fusion Hybrid nei confronti della Toyota Camry Hybrid.

La Lincoln MKZ Hybrid fa naturalmente parte del piano di elettrificazione su scala globale di Ford Motor Company che prevede entro il 2013 ulteriori cinque nuovi modelli tra i quali ci sono due elettriche nel 2011 (Ford transit Connect e la nuova Focus), l'anno successivo sarà la volta di un ibrido di nuova generazione e di un ibrido plug-in mentre nel 2013 arriverà un altro ibrido ancora.

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Anticipazioni , auto americane , auto ibride


Top