dalla Home

Attualità

pubblicato il 30 marzo 2010

Esodo di Pasqua: da domani è allerta traffico

Autostrade per l'Italia ha già predisposto il piano operativo

Esodo di Pasqua: da domani è allerta traffico

Saranno più di 4 milioni gli italiani che quest'anno si metteranno in viaggio per le festività di Pasqua. La stima, condotta dalle società specializzate, è accompagnata dalla previsione di un utilizzo diffuso dell'automobile, che comporterà un'elevato flusso di traffico sulla rete viaria. Da sola Autostrade per l'Italia prevede code per 2.854,6 km, pari al 50% dell'intero sistema nazionale a pedaggio.

Le maggiori concentrazioni di traffico cominceranno domani pomeriggio e proseguiranno giovedì 1 aprile (bollino rosso per pomeriggio-sera), venerdì 2 aprile (bollino rosso per pomeriggio-sera), lunedì 5 aprile (sera) e martedì 6 aprile (bollino rosso per la mattinata) e la mattina di mercoledì 7 aprile.

I TRATTI PIU' A RISCHIO
Tra le mete preferite degli italiani in viaggio ci sono i paesi di origine, le località di montagna e di villeggiatura, le città d'arte e la Capitale, dove è atteso l'arrivo di numerosi turisti e pellegrini che parteciperanno ai tradizionali riti della Settimana Santa. Atteso anche l'arrivo dei turisti stranieri provenienti dai Paesi confinanti, Austria, Francia, Svizzera e Slovenia con un aumento del traffico ai Valichi. Per questo si segnala di prestare particolare attenzione su: A1 tra Milano e Parma, da Bologna a Firenze sud (possibili rallentamenti nel tratto appenninico) in uscita dalla Capitale verso Napoli (possibili rallentamenti fino a Valmontone); A14 da Bologna a Cattolica (possibili rallentamenti all'altezza di Bologna); Traffico intenso poi in Lombardia sull'A4 (in direzione Brescia) e sull'A9 (alla Dogana con la Svizzera). In Liguria, invece, sull'A10 e sulla A26 in direzione del Ponente ligure, sull'A12 sino a Rapallo. In Toscana, sull'A11 in direzione di Pisa e della Versilia.

IL PIANO OPERATIVO DI AUTOSTRADE
Autostrade per l'Italia ha predisposto un piano operativo per rendere confortevole la propria rete. Per agevolare gli spostamenti, i mezzi pesanti non potranno circolare venerdì 2 aprile (dalle 16:00 alle 22:00), sabato 3 aprile (dalle 08:00 alle 22:00), Domenica di Pasqua (dalle 08:00 alle 22:00), lunedì 5 aprile (dalle 08:00 alle 22:00) e martedì 6 aprile (dalle 08:00 alle 14:00). Inoltre sono stati rimossi i cantieri, ad eccezione di quelli a lunga durata per gli interventi di potenziamento della rete autostradale, in corrispondenza dei quali, comunque, non viene ridotto il numero di corsie.

PIU' INFORMAZIONE E CONTROLLI
Per conoscere le condizioni del traffico prima di mettersi in viaggio è possibile chiamare il Call Center Viabilità (840 04 21 21), il numero verde del CCISS 1518 o consultare il sito internet www.autostrade.it. Durante il viaggio costanti aggiornamenti sulle condizioni di viabilità ed i tempi di percorrenza vengono garantiti attraverso un sistema di 1.119 pannelli a messaggio variabile e dai notiziari radiofonici Isoradio 103.3 FM, RTL 102.5, Onda Verde RAI. La Polizia Stradale assicurerà il controllo della circolazione ed il rispetto delle norme del Codice della Strada, con pattuglie dislocate nei tratti a maggior indice di traffico e avvalendosi del Tutor - il sistema che rileva i tempi di percorrenza, attualmente attivo su oltre 2.273 km di carreggiata, debitamente segnalato con segnaletica verticale Verde.
Ricordiamo inoltre che per i clienti Telepass Premium, dal 2 aprile al 2 maggio, compreso il lunedì di Pasquetta, tutti i weekend, dalle 6 del venerdì alle 22 della Domenica, sarà offerto uno sconto, fino a 11 eurocent al litro di carburante, presso gli impianti Tamoil e Shell della rete autostradale.

Autore:

Tag: Attualità , autostrade


Top