dalla Home

Home » Argomenti » Pneumatici

pubblicato il 26 marzo 2010

Dunlop SP StreetResponse

Da un marchio sportivo una copertura che esalta le doti delle vetture di segmento A e B

Dunlop SP StreetResponse
Galleria fotografica - Dunlop SP StreetResponseGalleria fotografica - Dunlop SP StreetResponse
  • Dunlop SP StreetResponse - anteprima 1
  • Dunlop SP StreetResponse - anteprima 2
  • Dunlop SP StreetResponse - anteprima 3

Dunlop, il marchio sportivo del gruppo Good Year, vuole dire la sua non solo nell'alto di gamma e per le vetture ad alte prestazioni, ma anche nelle categorie regine per vendite nel nostro mercato, i segmenti A e B ai quali dedica il nuovo SP StreetResponse che sostituisce l'ormai vetusto SP30 e si posiziona alla base della gamma stradale estiva di Dunlop, al di sotto del Fast Response.

L'obiettivo è riacquistare il terreno perduto, a partire dal primo equipaggiamento, e offrire uno pneumatico studiato in particolare per l'impiego urbano durante il quale il guidatore chiede in particolare una frenata sicura e rapidità di risposta nei cambi di direzione. Ugualmente importanti sono la resistenza all'usura e la bassa resistenza di rotolamento, maggiormente importante proprio alle basse velocità.

PAROLE D'ORDINE: STABILITA' E PRECISIONE
Per ottenere tutte queste caratteristiche, lo StreetResponse è il primo pneumatico Dunlop destinato a vetture di volume al quale viene applicato il concetto di Touch Technology riassunto in quattro voci: stabilità in curva, percezione della strada, precisione di sterzo e aderenza. Per ottenerle tutte, il nuovo pneumatico utilizza un battistrada con un disegno asimmetrico con tecnologia Multi Radius Tread ottimizzato per il bagnato e caratterizzato da tre canali longitudinali e da profili laterali che facilitano lo carico laterale dell'acqua. Sulle costolature interne sono presenti inoltre incavi bi-direzionali che migliorano la fase di inserimento in curva sui fondi bagnati mentre nelle zone laterali troviamo incavi a L e a Z che promettono elevate capacità di trazione, ovvero aderenza in accelerazione e frenata.

PERFORMANTE ANCHE SUL BAGNATO
Rispetto allo SP30, il nuovo nato promette performance migliori del 7% sul bagnato e del 3% anche sull'asciutto con un contemporaneo miglioramento della resistenza al rotolamento grazie al lavoro accurato anche sui materiali con l'impiego di polimeri di nuova generazione, che interagiscono meglio con la silice rendendone più omogenea la distribuzione e riducono le perdite di energia. In questo modo si rende possibile il progresso di due aspetti solitamente contrastanti come il comportamento sul bagnato e la scorrevolezza. Migliorati anche il sistema di ancoraggio, per rendere più chiara la risposta allo sterzo, e reso più piatto il profilo, per avere una maggiore stabilità e precisione.

15 MISURE
Ampia la disponibilità di misure, ce ne sono 15: da 145/70 R13 a 195/65 R15 con indici di carico da 71 a 95 e codice di velocità T (fino a 190 km/h). La prima auto per la quale l'SP StreetResponse ha avuto l'approvazione è la Skoda Fabia recentemente rinnovata con la misura 165/70 R14 81T, ma per il 2011 lo vedremo anche nella misura 175/65 R14 82T sulla tanto attesa Volkswagen UP!, la piccola di Wolfsburg destinata a posizionarsi al di sotto della Polo.

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Accessori , pneumatici


Top