dalla Home

Motorsport

pubblicato il 25 marzo 2010

F1: Sauber ha già 'copiato' l'innovazione McLaren

Anche la C29 ha un sistema per far stallare l'ala posteriore

F1: Sauber ha già 'copiato' l'innovazione McLaren
Galleria fotografica - Presentazione McLaren Mp4-25Galleria fotografica - Presentazione McLaren Mp4-25
  • Presentazione McLaren Mp4-25 - anteprima 1
  • Presentazione McLaren Mp4-25 - anteprima 2
  • Presentazione McLaren Mp4-25 - anteprima 3
  • Presentazione McLaren Mp4-25 - anteprima 4
  • Presentazione McLaren Mp4-25 - anteprima 5
  • Presentazione McLaren Mp4-25 - anteprima 6

In molti pensavano che due settimane non sarebbero bastate per copiare la clamorosa innovazione aerodinamica creata dalla McLaren, ma la Sauber ha già smentito tutti. Sulla C29 è infatti comparsa una nuova presa d'aria, il cui scopo è proprio quello di andare a soffiare un flusso sull'ala posteriore per farla stallare e diminuirne il carico aerodinamico, aumentando quindi le velocità di punta. Ispezionando la McLaren MP4-25 in Bahrein, i tecnici della FIA hanno ritenuto la soluzione perfettamente conforme allo spirito del regolamento, quindi tutti si attendevano di vederla a breve anche sulle vetture della concorrenza, ma nessuno pensava che in Australia ci sarebbe già stato qualcuno in grado di riproporla.

La differenza lampante tra i due sistemi è la posizione del condotto di entrata dell'aria: sulla McLaren si trova sul telaio, situato sulla parte sinistra proprio sopra l'abitacolo, mentre la squadra di Hinwil ha scelto di piazzarlo sulla parte superiore della pancia sinistra.

Il dubbio quindi riguarda il modo in cui viene azionato il sistema: sulla vettura della squadra di Woking il compito spetta al pilota tramite un movimento del ginocchio, ma in questo caso è poco chiaro come possano fare de la Rosa e Kobayashi ad arrivare ad agire in quella zona. Il primo a parlane con la stampa è stato proprio il pilota spagnolo, che ha spiegato ad Autosport che per ora si tratta solo di una soluzione sperimentale, che probabilmente verrà utilizzata solo nelle prove libere: "Si tratta di un prototipo. Non siamo sicuri se ci sarà in gara o no. Dobbiamo svilupparlo, che è la cosa principale. Prima cominciamo e prima potremo iniziare ad utilizzarlo, perchè sicuramente si tratta di un sistema che, se funzionante, rende la vettura più veloce".

L'ex collaudatore della McLaren poi si è complimentato con la squadra per la rapidità con cui ha saputo proporre una sua versione di questa innovazione: "Sono rimasto impressionato nel vedere quanto velocemente la squadra è riuscita a realizzare questo sistema. Sono venuti qui con un qualcosa che è abbastanza impressionante da quello che ho visto. Penso che sia una squadra molto veloce a reagire e questo l'ho capito fin dal primo giorno".

Galleria fotografica - McLaren MP4-25 Galleria fotografica - McLaren MP4-25
  • McLaren MP4-25  - anteprima 1
  • McLaren MP4-25  - anteprima 2
  • McLaren MP4-25  - anteprima 3
  • McLaren MP4-25  - anteprima 4

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Motorsport , formula 1


Top