dalla Home

Attualità

pubblicato il 25 marzo 2010

Quanto cambia il conto dell'officina da regione a regione

Differenze fino al 50% dal Trentino alla Campania

Quanto cambia il conto dell'officina da regione a regione

A Bolzano spendi oltre 1000 euro, a Napoli la metà: è la differenza da regione a regione nel conto annuale dell'officina, secondo i dati raccolti dall''Osservatorio Autopromotec sulla spesa media per la manutenzione e la riparazione dell'auto. In mezzo c'è la media nazionale: 778 euro lo scorso nel 2009 contro i 755 del 2008, che significa che in media gli italiani hanno speso il 4,31% in più in tagliandi e riparazioni.

Ma cosa fa la differenza al momento di passare alla cassa? Da regione a regione cambiano certamente le tariffe orarie e non si può escludere il fenomeno delle riparazioni in nero, ma vivere in un capoluogo di regione comunque non aiuta: in quasi tutte le regioni, tranne Abruzzo, Trentino e Veneto, le province dei capoluoghi sono quelle dove chi ha fatto ricorso ad un autoriparatore nel 2009 ha speso di più.

Più di tutto sembra pesare però l'età dell'auto, perchè si nota che nelle regioni che hanno un'età media del parco circolante alta (che più si scende verso sud e più aumenta, 7 anni e mezzo quella nazionale) gli automobilisti hanno speso meno. Resta il fatto che se nel 2009 in media si sono spesi in tutta Italia 1.174.000.000 di euro in più per manutenzione e riparazioni, secondo Autopromotec la causa è la raffinatezza dei componenti odierni. Il ricovero in officina di una vettura recente infatti costa più di quello di una vecchia, anche se le auto nuove si rompono meno di quelle più anziane. Come dire: l'auto nuova si guasta meno, ma se si rompe il portafogli soffre di più.

QUANTO SI E' SPESO NEL 2009 REGIONE PER REGIONE

Regione: spesa media annua per vettura (vetture circolanti)

1. Trentino Alto Adige: 1.023 euro (556.618)
2. Lombardia 996 (5.776.199)
3. Emilia Romagna 978 (2.678.831)
4. Valle d'Aosta 945 (140.504)
5. Veneto 901 (2.925.074)
6. Piemonte 897 (2.805.639)
7. Friuli Venezia Giulia 876 (762.993)
8. Toscana 854 (2.351.717)
9. Lazio 849 (3.839.860)
10. Liguria 824 (844.888)
11. Calabria 778 (1.170.282)
12. Marche 777 (996.695)
13. Umbria 751 (602.297)
14. Abruzzo 649 (828.313)
15. Molise 598 (196.185)
16. Sardegna 571 (602.297)
17. Basilicata 555 (344.491)
18. Puglia 506 (2.240.006)
19. Sicilia 503 (3.079.469)
20. Campania 500 (3.376.316)

Autore:

Tag: Attualità , guida all'acquisto


Top