dalla Home

Home » Argomenti » Intermodalità

pubblicato il 24 marzo 2010

General Motors EN-V Concept

Jiao, Miao e Xiao i tre concept elettrici del futuro creati insieme a SAIC

General Motors EN-V Concept
Galleria fotografica - GM-SAIC XiaoGalleria fotografica - GM-SAIC Xiao
  • GM-SAIC Xiao - anteprima 1
  • GM-SAIC Xiao - anteprima 2
  • GM-SAIC Xiao - anteprima 3
  • GM-SAIC Xiao - anteprima 4
  • GM-SAIC Xiao - anteprima 5
  • GM-SAIC Xiao - anteprima 6

Dal 2030 nelle aree urbane di tutto il mondo vivranno oltre 8 miliardi di persone, circa il 60% della popolazione mondiale, e ogni automobilista sprecherà il 30% di carburante solo per trovare un parcheggio. Un sovraffollamento che secondo General Motors e SAIC avrà pesanti ricadute sulla vivibilità delle metropoli. La soluzione della joint venture sino-americana è l'EN-V Concept un biposto elettrico proposto in tre versioni, denominate Jiao (Pride, in inglese), Miao (Magic) e Xiao (Laugh). Secondo i due partner con gli EN-V (acronimo Electric Networked-Vehicle) un domani si potranno alleviare i problemi di traffico, aumentare la disponibilità di parcheggi e infine migliorare la qualità dell'aria.

I tre veicoli EN-V sono l'espressione di altrettanti centri di design del Gruppo americano: Xiao è stato disegnato dal GM-Holden team in Australia, Jiao da GM Europe e Miao dal General Motors Advanced Design Studio in California e tecnicamente sono un'evoluzione del concept GM P.U.M.A. creato in collaborazione con Segway. La carrozzeria è realizzata in fibra di carbonio, lexan e resine acriliche, il motore è un elettrico brushless in grado di far raggiungere agli EV-N una velocità massima di 40 km/h (la velocità media di percorrenza in città già oggi e di circa la metà), mentre le batterie al litio consentono una autonomia di 40 km.

Gli EN-V di GM-SAIC puntano a rivoluzionare il modo di spostarsi in città: il progetto prevede che possano muoversi autonomamente sfruttando i sistemi di navigazione GPS ed evitare le collisioni con gli altri veicoli grazie a sensori di prossimità. Inoltre con i comandi di guida drive-by-wire, una volta arrivati a destinazione si potranno "telecomandare" gli EN-V fino a un parcheggio e richiamarli al momento di ripartire.

Per il momento Jiao, Miao e Xiao saranno una delle novità esibite allo stand GM-SAIC al World Expo 2010, ma i due costruttori pensano che davvero siano una soluzione commercializzabile fra non molto. Se non altro perchè sarebbero molto economici: da 1/5 a 1/6 del valore di un'auto tradizionale.

Galleria fotografica - GM-SAIC EN-V MiaoGalleria fotografica - GM-SAIC EN-V Miao
  • GM-SAIC EN-V Miao	   - anteprima 1
  • GM-SAIC EN-V Miao	   - anteprima 2
  • GM-SAIC EN-V Miao	   - anteprima 3
  • GM-SAIC EN-V Miao	   - anteprima 4
  • GM-SAIC EN-V Miao	   - anteprima 5
  • GM-SAIC EN-V Miao	   - anteprima 6
Galleria fotografica - GM-SAIC EN-V JiaoGalleria fotografica - GM-SAIC EN-V Jiao
  • GM-SAIC EN-V Jiao - anteprima 1
  • GM-SAIC EN-V Jiao - anteprima 2
  • GM-SAIC EN-V Jiao - anteprima 3
  • GM-SAIC EN-V Jiao - anteprima 4
  • GM-SAIC EN-V Jiao - anteprima 5
  • GM-SAIC EN-V Jiao - anteprima 6

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , General Motors , mobilità sostenibile , auto elettrica , cina


Top