dalla Home

Home » Argomenti » Incentivi auto

pubblicato il 23 marzo 2010

Incentivi auto: terminati quelli per la trasformazione a gas

L'appello di Consorzio Ecogas per il rinnovo

Incentivi auto: terminati quelli per la trasformazione a gas

Con l'esaurimento degli incentivi per la trasformazione degli autoveicoli a GPL e metano "gli operatori del settore attendono con urgenza nuovi fondi, pena il blocco del mercato, che metterà a rischio investimenti e posti di lavoro". E' questo l'allarme lanciato da Alassandro Tramontano, direttore del Consorzio Ecogas. Ieri infatti sono terminati i 17.140.774 euro del fondo MSE destinato a contribuire con 500 euro le trasformazioni a GPL e con 650 euro quelle a metano.

Esaurita quindi la disponibilità, è stata attivata la lista d'attesa, che si protrarrà fino al 31 marzo 2010. Le prenotazioni però non danno diritto al contributo a meno che non si rendano disponibili fondi per effetto di annullamenti di precedenti operazioni, come precisa il Consorzio Ecogas, che sottolinea la scarsa durata dell'incentivo: "Meno di tre mesi di contributi, mentre il rifinanziamento atteso, inspiegabilmente, non è stato inserito nel decreto incentivi 2010 varato di recente. Uno spreco - si legge in una nota - se si pensa che nel mondo l'80% degli impianti a gas per le auto parla italiano, grazie all'industria nazionale del settore".

Autore:

Tag: Mercato , gpl , metano , incentivi


Top