dalla Home

Novità

pubblicato il 17 marzo 2010

Audi R8 Spyder 5.2 FSI quattro

La spider di Ingolstadt debutta sul mercato. In Italia da 157.500 euro

Audi R8 Spyder 5.2 FSI quattro
Galleria fotografica - Audi R8 Spyder 5.2 FSI quattroGalleria fotografica - Audi R8 Spyder 5.2 FSI quattro
  • Audi R8 Spyder - anteprima 1
  • Audi R8 Spyder - anteprima 2
  • Audi R8 Spyder - anteprima 3
  • Audi R8 Spyder - anteprima 4
  • Audi R8 Spyder - anteprima 5
  • Audi R8 Spyder - anteprima 6

Anche per la sportiva più sportiva di Ingolstadt arriva il momento di scoprirsi e Audi sceglie la versione più estrema della sua coupé R8 per tirare fuori, al momento opportuno visto che siamo alle porte della primavera, la R8 Spyder 5.2 FSI quattro, ultimo arrivo nella club delle spider 2 posti da oltre 500 CV nella fascia di prezzo fra i 160 e i 170.000 euro. Principali avversarie, almeno sulla carta, Porsche Turbo Cabrio o Mercedes SL 63 AMG.

PICCOLA LAMBORGHINI
Di auto con queste caratteristiche e la trazione integrale in circolazione ce ne sono molto poche. Escludendo la summenzionata Porsche rimane la parente italiana, la Lamborghini Gallardo LP560-4 Spyder (o la Murciélago Roadster, ma il conto raddoppia), con la quale la R8 cabrio condivide, anche se in una versione profondamente rivista, lo stesso V10 5.2 litri FSI impiegato sulla R8 5.2 FSI quattro. Con 525 CV e 530 Nm assicura alla roadster tedesca una accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,1 secondi e una velocità massima di 313 km/h. Giusto qualche cosa in meno della coupé, ma sono le conseguenze dell'inevitabile aggravio di peso (circa 100 kg) che deriva dalla configurazione a tetto apribile. Di serie la R8 Spyder 5.2 FSI quattro è fornita di cambio manuale a sei marce, ma è disponibile come optional (+ 7450 euro) il cambio sequenziale R tronic con bilancieri al volante e funzione "launch control".

VIA COL TETTO
Ad un primo sguardo è sempre lei, affilata e spigolosa come l'ha fatta Walter de Silva qualche anno fa, ma qualcosa è dovuto per forza di cose cambiare in seguito all'adozione del tettuccio di tela disponibile in tre colori: nero, rosso e marrone. E' stata chiaramente la soluzione più semplice da mettere in pratica, per via del motore in posizione posteriore-centrale, e rispetto ad un hard top ha permesso di non gravare troppo sulla bilancia. Tutto il meccanismo pesa infatti 42 kg e si apre e chiude in 19 secondi, anche durante la marcia fino a 50 km/h. Da richiusa viene nascosta sotto il cofano posteriore, raccordato da due sfoghi d'aria ai poggiatesta e realizzato in fibra di carbonio come i fianchi laterali e lo spoilerino posteriore che fuoriesce automaticamente al superamento dei 100 km/h. Dalla coupé inoltre si distingue per il rivestimento in alluminio anodizzato del telaio del parabrezza.

PREZZI E OPTIONAL
Per un'auto del genere è normale attendersi una dotazione adeguata al rango: sistema audio di Bang & Olufsen da 465 Watt e dodici altoparlanti, sistema di navigazione, sedili regolabili elettricamente e riscaldabili con rivestimento in pelle Nappa fine (dotato di una speciale pigmentazione che, riflettendo i raggi infrarossi, limita il surriscaldamento) sono alcune delle dotazione di serie, offerte a 157.500 euro per la versione con cambio manuale e 164.950 euro con cambio sequenziale R tronic. Se però si comincia a giocare con gli optional e le personalizzazioni (consultabili sul nostro listino) si può arrivare a sconfinare nel campo di vetture come Ferrari California e Aston Martin DB9 Volante.

Scheda Versione

Audi R8 Spyder
Nome
R8 Spyder
Anno
2009 - F.C.
Tipo
Extralusso
Segmento
sportive
Carrozzeria
Spider
Porte
2 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Novità , Audi


Top