dalla Home

Mercato

pubblicato il 17 marzo 2010

GM: ancora in produzione Saturn Outlook e Hummer H3

Ripresa solo temporanea per soddisfare alcuni ordini

GM: ancora in produzione Saturn Outlook e Hummer H3
Galleria fotografica - Saturn OutlookGalleria fotografica - Saturn Outlook
  • Saturn Outlook - anteprima 1
  • Saturn Outlook - anteprima 2
  • Saturn Outlook - anteprima 3
  • Saturn Outlook - anteprima 4
  • Saturn Outlook - anteprima 5
  • Saturn Outlook - anteprima 6

Due marchi storici americani come Saturn e Hummer, sacrificati da General Motors a causa della crisi economica, torneranno a vivere, ma solo temporaneamente. La produzione dei 4x4 Saturn Outlook e Hummer H3 è stata infatti prolungata.

Il mese scorso GM ha prodotto 1.037 Outlook nello stabilimento del Michigan, dove viene prodotta la piattaforma Lamda (Enclave Buick, Chevrolet Traverse e GMC Acadia). Secondo un portavoce della Casa di Detroit, la produzione del crossover statunitense è stata ripresa per utilizzare alcuni componenti della vettura rimasti in giacenza nell'impianto.

Hummer invece produrrà 849 unità tra H3 e H3T per soddisfare un ordine pervenuto da una società di gestione flotte. La fabbrica GM di Sharveport in Louisiana inizierà a produrre questi veicoli il prossimo 12 aprile, mentre le consegne sono previste per il 13 maggio. Dopo questa data a Sharveport si produrranno solo la Chevrolet Colorado e il pickup GMC Canyon, anche se pure per questi modelli si parla di un futuro incerto.

Galleria fotografica - Hummer H3TGalleria fotografica - Hummer H3T
  • Hummer H3T - anteprima 1
  • Hummer H3T - anteprima 2
  • Hummer H3T - anteprima 3
  • Hummer H3T - anteprima 4
  • Hummer H3T - anteprima 5
  • Hummer H3T - anteprima 6
Galleria fotografica - Hummer H3 AlphaGalleria fotografica - Hummer H3 Alpha
  • Hummer H3 Alpha - anteprima 1
  • Hummer H3 Alpha - anteprima 2
  • Hummer H3 Alpha - anteprima 3
  • Hummer H3 Alpha - anteprima 4
  • Hummer H3 Alpha - anteprima 5
  • Hummer H3 Alpha - anteprima 6

Autore: Francesco Donnici

Tag: Mercato , General Motors , auto americane , lavoro


Top