dalla Home

Mercato

pubblicato il 12 marzo 2010

Utili in calo per il Gruppo BMW nel 2009

Rolls-Royce è il marchio che ha venduto di meno. Ottimismo per il 2010

Utili in calo per il Gruppo BMW nel 2009

Il Gruppo BMW archivia il 2009 con ottimismo. "Come da programma - si legge nella nota - il Gruppo BMW ha fatto registrare guadagni positivi per l'ecercizio 2009, nonostante il permanere della crisi economica e finanziaria globale". Il profitto lordo è cresciuto del 17,7%, arrivando ai 413 milioni di euro (dai 351 milioni di euro del 2008), ma il profitto netto è ammontato a 210 milioni di euro, contro i 330 milioni di euro dell'anno precedente, segnando un -36,4% dovuto, secondo il Gruppo tedesco, al maggiore tasso effettivo delle imposte.

Il fatturato è sceso del 4,7%, per assestarsi sui 50.681 milioni di euro (53.197 milioni di euro nel 2008) e, in base alla proposta del Consiglio di Amministrazione e del Consiglio di Sorveglianza, il dividendo rimarrà invariato rispetto all'anno precedente e sarà quindi di 0,30 euro per ogni azione ordinaria e di 0,32 euro per ogni azione privilegiata.

LE AUTO VENDUTE
In totale, nel 2009 il Gruppo BMW ha venduto 1.286.310 auto dei marchi BMW, MINI e Rolls-Royce, contro le 1.435.876 del 2008 (-10,4%). Su un totale di 1.068.770 vetture a marchio BMW (nel 2008 erano state 1.202.239, -11,1%), 52.680 unità sono rappresentate dalla BMW Serie 7, che è cresciuta del 35,7% rispetto al 2008. Molto bene anche la X6 (41.667 unità, +56,8%) e la Z4 (22.761 unità, +26,4%). In Germania, sia la Serie 7 (7.439 unità, +74,8%) sia la BMW X5 (10.933 unità, -31,9%) e l'X6 (4.940 unità (+51,0%) hanno terminato l'anno come leader nei loro rispettivi segmenti. Dal momento del loro lancio alla fine di ottobre 2009 fino alla fine dell'anno, sono state vendute in tutto il mondo 8.499 X1 e 3.052 Serie 5 Gran Turismo.
Nello stesso anno MINI ha venduto 216.538 unità in tutto il mondo (nel 2008 erano 232.425 unità, -6,8%). Il mix di modelli è rimasto ad un livello elevato: più di metà dei clienti del marchio (il 53,6%) ha optato per la MINI Cooper, mentre il 26,2% ha preferito la MINI Cooper S ed il 20,2% la MINI One.
Marcia indietro per Rolls-Royce, che ha venduto 1.002 automobili (contro le 1.212 del 2008, -17,3%), rimanendo tuttavia leader nel segmento ultra-lusso del mercato. Le vendite della nuova Rolls-Royce Ghost sono iniziate bene, con 167 vetture consegnate nel dicembre 2009.

I MERCATI
Il Gruppo BMW è cresciuto bene nei mercati emergenti di Cina (90.536 unità, +37,5%), Brasile (6.398 unità, +118,8%) e India (3.619 unità, +24,4%), stabilendo nuovi record di vendite in tutti e tre i mercati. "Intendiamo far aumentare le vendite in Cina, Brasile e India anche nell'anno corrente", ha detto Reithofer. Quello tedesco è stato il più grande mercato singolo per l'azienda nel 2009, con un totale di 258.012 BMW e MINI vendute (284.786 unità nel 2008, -9,4%). Con 33.517 auto consegnate, MINI ha fatto registrare l'anno di maggiore successo in Germania. Negli USA, il Gruppo tedesco ha venduto 241.727 veicoli (contro i 303.190 del 2008, -20,3%), con il marchio BMW che, con 196.502 unità vendute, è rimasto il marchio europeo di auto premium più performante negli Stati Uniti.

LE PREVISIONI PER IL 2010
La crisi economica e finanziaria mondiale continuerà ad avere un certo impatto sull'industria dell'auto durante il 2010, ma il Gruppo BMW è convinto che nel corso dell'anno "crescerà in maniera redditizia grazie a nuovi modelli e alla prevista graduale ripresa economica globale. Ci avviamo - ha detto Norbert Reithofer, Presidente del Consiglio di Amministrazione di BMW AG - al nuovo anno con cauto ottimismo. I nostri nuovi modelli ci daranno una spinta nel corso del 2010. Intendiamo rimanere anche quest'anno il costruttore leader del mondo di auto premium e prevediamo di far aumentare le vendite, fino al 10%, per arrivare ad un totale di oltre 1,3 milioni di veicoli".
Uno dei più importanti sviluppi di modello nel 2010 è rappresentato dalla nuova BMW Serie 5, che sarà lanciata alla fine di marzo, dando quindi ulteriore spinta già dall'inizio del secondo trimestre. Anche dalla nuova BMW X1 e dalla Serie 5 Gran Turismo - entrambe lanciate alla fine del 2009 - ci si aspetta un impatto positivo sulla performance di vendita nel 2010, come per la MINI Countryman, che sarà introdotta sul mercato nel corso dell'anno.

2009: IL GRUPPO BMW IN CIFRE

PRODUZIONE
Auto 1.258.417, -12,6%

Dei quali:

BMW 1.043.829, -13,3%
MINI 213.670, -9,1%
Rolls-Royce 918, -35,2%

Moto 82.631, -20,7%

CONSEGNE AI CLIENTI
Auto 1.286.310, -10,4%

Dei quali:

BMW 1.068.770, -11,1%
MINI 216.538, -6,8
Rolls-Royce 1.002, -17,3

Moto, 87.306, -14,1

FORZA LAVORO A FINE ANNO
96.230, -3,8%

FATTURATO IN MLN DI EURO
50.681, -4,7%

Dei quali:
Auto mil. Euro 43.737, -10,3%
Moto mil. Euro 1.069, -13,1%

Servizi Finanziari mil. Euro 15.798, 0,5%

Autore:

Tag: Mercato , Bmw , immatricolazioni


Top