dalla Home

Attualità

pubblicato il 11 marzo 2010

F1: "Il GP d'Italia rimane a Monza"

Così Bernie Ecclestone al presidente dell'ACI sul GP di Roma

F1: "Il GP d'Italia rimane a Monza"

"State tranquilli: il Gran Premio d'Italia di Formula 1 rimane a Monza". Così Bernie Ecclestone ha detto a Enrico Gelpi, presidente dell'ACI e membro della FIA, con il quale ha avuto un colloquio a margine del Consiglio Mondiale dello Sport riunito oggi in Bahrain. L'incontro è stato voluto da Gelpi, "preoccupato" - si legge in una nota dell'ACI - per le polemiche sorte dall'annuncio del previsto svolgimento nel 2013 di un GP a Roma, un evento fortemente sostenuto dal Sindaco della Capitale, Gianni Alemanno, che ne ha presentato in Campidoglio il piano di fattibilità.

"Le assicurazioni di Ecclestone confermano quanto più volte ribadito dall'ACI: mai è esistita la possibilità di scindere il binomio indissolubile tra Monza e il Gran Premio d'Italia di Formula 1", ha detto Gelpi; un legame che il Sindaco di Monza, Marco Mariani, aveva "difeso", qualche tempo fa, dicendo a "Roma ladrona": "E' la volta buona che faccio un accordo con Al Qaeda e gli faccio tirare giù l'Altare della Patria". E ancora: "Che gli crolli il Colosseo in testa". Parole poco lusinghiere, a cui il Sincado Alemanno non ha risposto.

Tornando ad oggi, Ecclestone ha inoltre precisato al presidente dell'ACI che, secondo gli accordi con gli organizzatori del GP di Roma, è escluso che alla gara capitolina possa essere assegnato il titolo di Gran Premio d'Italia.

Autore:

Tag: Attualità , formula 1


Top