dalla Home

Curiosità

pubblicato il 11 marzo 2010

L'auto elettrica si ricarica "con" la strada

In Corea del Sud si studia un sistema di carica per induzione

L'auto elettrica si ricarica "con" la strada

Ridurre il volume delle batterie e accrescere l'autonomia dell'auto elettrica. E' a questi due obiettivi che stanno mirando i ricercatori del prestigioso centro coreano Korea Advanced Institute of Science and Technology. Per riuscirci il team di studiosi ha pensato di sfruttare la "ricarica per induzione" che, utilizzando un campo elettromagnetico, con l'avvicinamento di due elementi magnetici in misura sufficiente permette il trasferimento di energia senza contatto diretto. In pratica gli scienziati stanno inserendo sulle strade componenti magnetici che per induzione caricano i veicoli che ci passano sopra.

Il progetto utilizza strisce di materiale magnetico incassate qualche centimetro sotto il manto stradale, che reagiscono con dispositivi guidati da sensori sotto l'auto. Quando l'auto passa sopra le strisce, riceve una microcarica. Questo sistema è già stato studiato dai produttori di auto elettriche, ma accantonato perché ritenuto inefficiente. Tuttavia, quello che spinge gli scienziati coreani ad andare avanti sono i buoni risultati che stanno ottenendo e che permettono di ridurre il volume delle batterie a un quinto di quelle tradizionali e di estendere l'autonomia dei veicoli. Tuttavia c'è anche un altro ostacolo da superare: il prezzo. Un chilomentro di strada "magnetica" costa 353.000 dollari.

Autore:

Tag: Curiosità , auto elettrica


Top