dalla Home

Mercato

pubblicato il 11 marzo 2010

Una donna a capo di Fiat in America

Laura J. Soave guiderà il ritorno del marchio torinese negli USA dopo 25 anni di attesa

Una donna a capo di Fiat in America

Sarà Laura J. Soave a guidare il lancio del marchio Fiat in Nord America che inizierà con l'introduzione della 500. Laura Soave riporterà direttamente al CEO di Chrysler e Fiat, Sergio Marchionne, lavorando a stretto contatto con il presidente del gruppo Chrysler, Olivier Francois, per organizzare tutte le iniziative di marketing, vendite, assistenza e presso la rete volte a riportare al di là dell'Atlantico il marchio torinese dopo 25 anni di assenza attraverso la piccola di Fiat che sarà prodotta nello stabilimento messicano di Toluca con motori 1.4 MultiAir da 100 CV prodotti a Dundee, nel Michigan.

La Soave arriva direttamente da Volkswagen America dove era di recente diventata General Manager in Experiential Marketing con il compito specifico di curare le iniziative di marketing presso i consumatori, ma all'interno della filiale d'Oltreoceano della casa tedesca si è anche occupata della pubblicità e di tutte le attività di comunicazione riguardo le vetture e i SUV. Prima di Volkswagen, nel suo curriculum vitae c'è anche un'esperienza in Ford Motor Company dove ha ricoperto svariate posizioni tra cui c'è quella di Brand DNA Manager che gli assegnava la responsabilità di riposizionate i marchi Ford, Lincoln e Mercury.

Ma la Soave nel mondo dell'automobile si è occupata davvero di tutto: dai ricambi alle relazioni con la clientela, dalle vetture piccole fino all'attività in zona e allo sviluppo rete. Un complesso di competenze che la rendono un manager completo e adatto, almeno sulla carta, a far ripartire da zero la Fiat in Nordamerica. In più ha studiato nella capitale storica dell'automobile, Detroit, dove ha conseguito prima il "Bachelor of Science degree in business administration" al Walsh College nel 1995 e successivamente il "Master of Business Administration" in marketing presso la University of Detroit nel 2001.

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Mercato , Fiat , fiat 500


Top