dalla Home

Curiosità

pubblicato il 9 marzo 2010

Nissan GT Academy 2010: trionfo per Italia e Francia

Luca Lorenzini e Jordan Tresson a un passo dal campionato europeo GT4

Nissan GT Academy 2010: trionfo per Italia e Francia
Galleria fotografica - Nissan GT Academy 2010: trionfo per Italia e FranciaGalleria fotografica - Nissan GT Academy 2010: trionfo per Italia e Francia
  • Nissan GT Academy 2010: trionfo per Italia e Francia - anteprima 1
  • Nissan GT Academy 2010: trionfo per Italia e Francia - anteprima 2
  • Nissan GT Academy 2010: trionfo per Italia e Francia - anteprima 3
  • Nissan GT Academy 2010: trionfo per Italia e Francia - anteprima 4
  • Nissan GT Academy 2010: trionfo per Italia e Francia - anteprima 5
  • Nissan GT Academy 2010: trionfo per Italia e Francia - anteprima 6

I vincitori della GT Academy 2010 sono un italiano (Luca Lorenzini, 26 anni di Mantova) e un francese (Jordan Treson, 21 anni di Villers La Montagne). Ieri sono tornati a Silverstone dove li attende un'altra tornata di dure prove: inizieranno un programma di guida intensivo al termine del quale potranno aspirare a ottenere la licenza internazionale per le competizioni sportive di categoria C. Solo uno di loro però sarà il vincitore assoluto e avrà l'opportunità di gareggiare nel campionato europeo GT4 per un'intera stagione a bordo di una Nissan 370Z GT, realizzando così il sogno di diventare un pilota anche nel mondo reale.

L'irlandese Daniel Collins e lo spagnolo Marco Calvo, arrivati tra i quattro finalisti, non ce l'hanno fatta, ma possono ritenersi soddisfatti di essersi messi in luce tra i 18 concorrenti in gara e, cosa non da poco, tra gli 1,2 milioni di gamer che hanno partecipato alle selezioni per la GT Academy disputando le prove a tempo con il videogame Gran Turismo per PlayStation 3. "Sono rimasto letteralmente a bocca aperta: non riuscivo a credere che questi appassionati di videogiochi, senza alcuna esperienza di guida sportiva, potessero fare una cosa del genere", ha detto Eddie Jordan, uno dei giudici della GT Academy. "È stato fantastico - ha proseguito - Sono tutti dei grandi piloti e hanno dato vita a un evento incredibile. Alla fine i due vincitori si sono imposti sugli altri partecipanti e credo che abbiano buone possibilità di continuare alla grande. Tutti i 18 concorrenti in gara devono comunque essere soddisfatti di ciò che hanno ottenuto; sono convinto che questa sia stata per loro un'esperienza elettrizzante che porteranno nel cuore per tutta la vita".

Per i gamer-piloti girare sul circuito di Stowe in una Nissan 350Z GT4 da gara deve essere stato il momento più intenso della GT Academy. Era proprio la stessa vettura che aveva permesso al loro predecessore Lucas Ordonez di salire sul secondo gradino del podio della GT4 Cup 2009. Ma la sfida più grande e incredibile doveva ancora arrivare per i quattro finalisti. Dopo 10 minuti di pratica e altri 10 minuti di qualifiche, al volante di quattro Nissan 370Z da gara identiche i finalisti si sono posizionati sulle griglie di partenza del famosissimo rettilineo di Silverstone. La gara, durata 20 minuti, è stata agguerrita e resa ancora più esaltante dalla simulazione del cambio pilota, durante la quale i finalisti hanno dovuto staccare il volante, uscire dalla vettura e compiere un giro della stessa per ritentare dalla parte opposta: una prova decisiva per l'esito della gara. All'ingresso nei box, Jordan Tresson era in testa, ma dopo il cambio pilota il primo a rientrare nel circuito è stato Marco Calvo, che ha effettuato il pit stop a tempo di record e si è lanciato alla conquista della vittoria sperando di aggiudicarsi l'accesso alla quarta fase della GT Academy.

Anche la tedesca Sabine Schmitz, due volte vincitrice della 24 ore del Nurburgring, è rimasta molto colpita dall'esperienza della GT Academy: "Nelle giornate delle prove su pista ho lavorato con ragazzi che hanno dimostrato di avere una grande esperienza: questi appassionati di videogame, arrivati qui senza essere mai stati prima su un circuito, sapevano dove frenare e come impostare una curva. Inizialmente hanno avuto qualche problema con la forza di gravità, che hanno tuttavia superato grazie alle abilità sviluppate con il gioco, rivelatosi davvero una palestra eccellente".

Galleria fotografica - GT Academy 2010Galleria fotografica - GT Academy 2010
  • GT Academy 2010 - anteprima 1
  • GT Academy 2010 - anteprima 2
  • GT Academy 2010 - anteprima 3
  • GT Academy 2010 - anteprima 4
  • GT Academy 2010 - anteprima 5

GT Academy 2010 live da Silverstone

I vincitori della GT Academy 2010 sono un italiano (Luca Lorenzini, 26 anni di Mantova) e un francese (Jordan Treson, 21 anni di Villers La Montagne).

Autore:

Tag: Curiosità , Nissan


Top