dalla Home

Mercato

pubblicato il 8 marzo 2010

Daimler AG vende le sue azioni in Tata Motors dopo 50 anni

Ricavo stimato attorno ai 429 milioni di dollari

Daimler AG vende le sue azioni in Tata Motors dopo 50 anni

Daimler AG, il secondo più grande produttore di auto premium al mondo, vende la sua partecipazione azionaria in Tata Motors, per un ricavo stimato a 429 milioni di dollari (314 milioni di euro al cambio attuale). L'investitore ci sarebbe già, ma sia da Citigroup - che si sta occupando dell'affare - che dai due produttori di auto, non arrivano commenti al riguardo. Anche sulle ragioni della vendita c'è silenzio. E' dal 1954 che Daimler AG possiede azioni di Tata Motors (per via di un'iniziale collaborazione sulla produzione di veicoli commerciali) e da allora fino ad oggi il valore azionario del Gruppo indiano è aumentato di ben sei volte.

Nel marzo dell'anno scorso, tuttavia, il titolo ha incassato la sua prima perdita dopo sette anni di continua crescita e, sebbene il mercato dell'auto in India sia uno dei più fiorenti al mondo, è pur vero che in primavera ci si aspetta un rallentamento. L'impennata di vendite di auto nel paese asiatico durante i primi due mesi dell'anno, infatti, è stata in parte dovuta all'ormai prossimo innalzamento delle tasse, che causerà un ritocco dei listini nel mese di marzo. La ragione di questa vendita potrebbe dunque trovarsi qui, o nell'urgenza di Daimler AG di aumentare la propria liquidità.

Autore:

Tag: Mercato , dall'estero


Top