dalla Home

Motorsport

pubblicato il 8 marzo 2010

WRC: Loeb risponde ad Hirvonen in Messico

Il francese della Citroen vince e si porta in testa al mondiale

WRC: Loeb risponde ad Hirvonen in Messico

E' bastata una sola gara a Sebastien Loeb per ristabilire le gerarchie: il sei volte campione del mondo infatti ha approfittato del dominio Citroen nel Rally del Messico e conquistando la vittoria si è portato in testa alla classifica del Mondiale Rally. Il vincitore del rally di apertura, Mikko Hirvonen, infatti non è riuscito ad andare oltre al quarto posto finale, perdendo quindi la leadership iridata.

"Finalmente siamo riusciti a vincere e a riportarci in testa al mondiale" ha commentato Loeb. "Dopo la Svezia era importante vincere qui. Siamo solo all'inizio della stagione, ma sono davvero contento perchè qui abbiamo mostrato di avere un grande passo".
Come detto, le C4 WRC hanno letteralmente dominato il round sudamericano, con Petter Solberg e Sebastien Ogier che hanno completato una favolosa tripletta. Il norvegese aveva anche comandato le operazioni per la prima giornata e mezza di gara, prima di cedere il passo a Loeb, che poi oggi si è involato verso il successo.

Dopo essere stato passato da Loeb però, Solberg si è dovuto difendere con le unghie anche da quello che tutti descrivono come l'erede del pluricampione, cioè Ogier: il francese era riuscito a sopravanzarlo proprio ad una speciale dal traguardo, ma nel superstage finale il veterano ha avuto un deciso colpo di reni che gli ha consentito di riprendersi la piazza d'onore, con 24"2 di ritardo dal vincitore e 1"1 di vantaggio su Ogier, che comunque ha conquistato il suo primo podio iridato.

Per trovare la prima delle Ford, dunque, bisogna scorrere la classifica fino al quarto posto, anche se Mikko Hirvonen lo ha conquistato solamente grazie ad un ordine di scuderia che ha fermato Jari-Matti Latvala, costringendolo a scivolare al quinto posto per motivi di gerarchia. Una vera disdetta per il giovane finlandese, che aveva mostrato di avere un passo migliore del suo caposquadra per tutto il weekend.

Le ultime due WRC in zona punti poi sono le due Ford Focus di Henning Solberg e Federico Villagra, visto che in ottava piazza è giunto il vincitore della gara riservata alle Super 2000, cioè Xevi Pons con la sua Ford Fiesta. Ritirato nella prima giornata Kimi Raikkonen: l'ex pilota della Ferrari in Formula 1 si è reso protagonista di un clamoroso capottamento senza conseguenze per lui e per il suo navigatore, che però ha messo ko la sua C4 WRC.

Di seguito la classifica del Rally del Messico (prime 10 posizioni):
1. Sebastien Loeb - Citroen C4 WRC - 3.42'41"7
2. Petter Solberg - Citroen C4 WRC - a 24"2
3. Sebastien Ogier - Citroen C4 WRC - a 25"3
4. Mikko Hirvonen - Ford Focus WRC - a 1'47"5
5. Jari-Matti Latvala - Ford Focus WRC - a 2'15"1
6. Henning Solberg - Ford Focus WRC - a 2'48"0
7. Federico Villagra - Ford Focus WRC - a 10'13"4
8. Xevi Pons - Ford Fiesta S2000 - a 18'44"4
9. Martin Prokop - Ford Fiesta S2000 - a 19'02"0
10. Armindo Araujo - Mitsubishi Lancer Evo X - a 21'32"5.

La classifica del campionato dopo 2 gare: 1. Loeb 43; 2. Hirvonen 37; 3. Latvala e Ogier 25; 5. P. Solberg 20; 6. H. Solberg 16; 7. Sordo 15; 8. Wilson e Villagra 6; 10. Ostberg e Pons 4; 12. Prokop 2; 13. Andersson e Araujo 1.

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Motorsport , Citroen , rally , piloti


Top