dalla Home

Tuning

pubblicato il 5 marzo 2010

Bentley Continental Flying Star by Touring

20 esemplari su ordinazione, a partire da 590.000 euro

Bentley Continental Flying Star by Touring
Galleria fotografica - Bentley Continental Flying Star by TouringGalleria fotografica - Bentley Continental Flying Star by Touring
  • Bentley Continental Flying Star by Touring - anteprima 1
  • Bentley Continental Flying Star by Touring - anteprima 2
  • Bentley Continental Flying Star by Touring - anteprima 3
  • Bentley Continental Flying Star by Touring - anteprima 4
  • Bentley Continental Flying Star by Touring - anteprima 5
  • Bentley Continental Flying Star by Touring - anteprima 6

La riscoperta della "shooting brake" nel terzo millennio può essere sena dubbio attribuita alla Carrozzeria Touring Superleggera per la Bentley Continental Flying Star presentata al Salone di Ginevra 2010. Queste forme da station wagon a 3 porte sono in effetti piuttosto inconsuete nell'attuale panorama automobilistico e rimandano ad un periodo compreso fra gli anni Sessanta e gli Ottanta durante il quale la tradizione anglosassone portava ricchi appassionati di belle auto e vita all'aperto a commissionare queste "giardinette da caccia" derivate da sportive coupé.

GTC A TETTO RIGIDO
Alla stessa Carrozzeria Touring di Milano erano state in passato commissionate versioni "shooting brake" delle storiche Aston Martin DB4, DB5 e DB6, fuoriserie per la campagna, la città e la guida sportiva. In questa trdizione si inserisce la Bentley Continental Flying Star, realizzata sulla base di una cabriolet 4 posti Continental GTC Speed per conto di un appassionato collezionista. L'obiettivo del committente e del team di uomini Touring è stato quello di realizzare una vettura a due porte in grado di trasportare nel massimo comfort quattro persone e una serie nutrita di bagagli e attrezzi per il tempo libero. L'inedito portellone posteriore è utile per caricare con facilità le doppiette, l'attrezzatura da caccia e un cestino per il pranzo.

STILE DI LOUIS DE FABRIBECKERS
Mantenendo inalterata la meccanica W12 6.0 con 610 CV, 750 Nm, trazione integrale e cambio automatico 6 mare, il lavoro di personalizzazione ha riguardato tutta la parte posteriore della carrozzeria, ridisegnata, rimodellata e rinforzata attraverso una struttura che collega i duomi delle sospensioni, funge da roll bar e sostiene il nuovo tetto. Lo sviluppo e l'ingegnerizzazione attraverso modelli CAD tridimensionali è stata portata avanti interamente nella sede di Terrazzano di Rho (MI) e ha permesso di realizzare un modello in scala 1:1 su cui impostare l'opera dei battilastra che hanno realizzato la scocca manualmente. Responsabile del design è il 32enne belga Louis de Fabribeckers, già autore per Touring della Maserati Bellagio.

RIMODELLATA
Il non facile compito di chiudere in maniera elegante una carrozzeria aperta ha comportato lunghi calcoli strutturali e grazie all'analisi e alle simulazioni FEM è stato possibile ottenere l'omologazione CEE senza prove distruttive. Della originaria GTC è rimasto invariato solo il frontale, il cofano motore e il parabrezza. Fiancate, passaruota, paraurti posteriore, tetto e portellone, portiere in alluminio e vetrature laterali sono invece totalmente nuovi, come i curiosi gruppi ottici elissoidali in coda. Le dimensioni esterne sono invariate, con 4.815 mm di lunghezza, 1.943 mm di larghezza e 1.395 mm di altezza, così come la velocità massima di 322 km/h e i 4,8 secondi per andare da 0 a 100 km/h. Il volume di carico è quasi raddoppiato, con 400 litri di capacità a sedili rialzati e 1.200 litri nella posizione "full flat".

DENTRO
Gli interni sono tappezzati con pellami in contrasto di colore beige chiaro e verde scuro, presentano i sedili posteriori sdoppiati ribaltabili e sono dotati di borse e valige realizzate su misura. Il piano di carico dei bagagli è rivestito in pregiato e robusto cuoio intrecciato che offre resistenza
e funzionalità.

DA 590.000 EURO
Più che di una piccola serie, per la Bentley Continental Flying Star si può parlare di una tiratura massima di 20 esemplari realizzati su ordinazione e praticamente diversi uno dall'altro, costruiti e rifiniti secondo le specifiche richieste dall'acquirente. Fra le varie opzioni di materiali, colori e sellerie sarà anche possibile scegliere le ruote a raggi Borrani X-Ray. Il prezzo di partenza di una Flying Star su base Continental GTC (560 CV) è di 590.000 euro, variabili a seconda del livello si personalizzazione. La garanzia Bentley rimane intatta e l'assistenza viene fornita dalla rete service della Casa inglese.

Autore:

Tag: Tuning , Bentley , ginevra , serie speciali


Top