dalla Home

Mercato

pubblicato il 7 marzo 2010

Densità auto: l'Italia è prima anche nel 2009

Strade un po' più affollate, con 608 vetture ogni 1.000 abitanti

Densità auto: l'Italia è prima anche nel 2009

L'Italia si conferma nel 2009 in testa alla classifica mondiale della densità automobilistica, con un valore pari a 608 vetture circolanti ogni 1.000 abitanti. A ribadire il primato sono i dati ancora provvisori diffusi dall'unione tedesca delle industrie automobilistiche (VDA) e pubblicati da Automobil Revue. Nel nostro paese, a fronte di una popolazione vicina ai 60 milioni di persone, risultavano immatricolate lo scorso anno 36.105.183 automobili, una cifra che sottolinea la preoccupante congestione delle nostre strade.

Guardando i valori da un altro punto di vista si può dire che ogni italiano, neonati e centenari compresi, possiede poco più di mezza automobile a testa o, ribaltando la proporzione, che si viaggia belli larghi con una media di 1,6 persone per vettura. Il dato è appena superiore a quello del 2008 e del 2007, quando l'Italia deteneva l'infausto record con 600 auto per 1.000 abitanti. Il lento aumento della popolazione e una crescita appena superiore del parco circolante ha mantenuto quasi invariato il bilancio finale 2009.

Una tendenza inversa si segnala in Germania, dove i 41.321.200 veicoli circolanti nel 2009 stanno a indicare 503 auto per 1.000 abitanti, un valore che le fa perdere la seconda posizione in classifica e alleggerisce la pressione del traffico sulle strade. Al secondo posto nel 2009 c'è la Svizzera (546/1.000), seguita da Austria (513/1.000), Russia (508/1.000) e Francia (499/1.000).

Al di fuori della zona europea vengono segnalati i risultati 2009 del Giappone, che con 454 auto per 1.000 abitanti supera i 450 degli Stati Uniti. La Cina, per via di una popolazione superiore a 1.330.000.000 di individui e un circolante di 27.800.000 vetture, non supera le 21 auto per 1.000 abitanti, densità quasi doppia rispetto a quella del 2006. In assenza di dati da Islanda, Repubblica di San Marino, Principato di Monaco e da altri stati che hanno comunque una piccola superficie territoriale, l'Italia può essere quindi considerata come la nazione più affollata di automobili.

Autore:

Tag: Mercato , immatricolazioni


Top