dalla Home

Home » Argomenti » Intermodalità

pubblicato il 2 marzo 2010

I costruttori con la gamma più ecologica?

Jato pubblica la classifica europea. In testa Fiat

I costruttori con la gamma più ecologica?

Il 2009 è stato l'anno delle auto compatte, che, spinte dagli incentivi, sono state particolarmente vendute in Europa e questo ha comportato un significativo abbattimento delle emissioni medie di CO2. A sottolinearlo è una ricerca della JATO che parla di una riduzione pari a 5,4g/km e di una gran parte di auto nuove immatricolate nel Vecchio Continente che emettono meno di 140g/km. Per il terzo anno consecutivo il primato europeo nella riduzione delle emissioni di CO2 è andato alla Fiat Automobiles, che ha registrato un valore medio di emissioni di CO2 sulle proprie autovetture vendute nel 2009 pari a 127,8 g/km (nel 2008 era di 133,7g/km).

Nella classifica dei costruttori, seguono Toyota (130,1 g/km), Peugeot (133,6 g/km), Renault (137,5 g/km), Citroen (137,9 g/km), Ford (140,0 g/km), Opel/Vauxhall (148,9g/km), Volkswagen (150,4 g/km), Audi (160,9 g/km) e Mercedes(176,4 g/km). Il Gruppo Fiat è inoltre risultato primo anche nella classifica per gruppi (131,0 g/km), precedendo Toyota, PSA, Renault e Hyundai. Un successo dovuto anche all'ottimo risultato di Alfa Romeo, che con una riduzione media di 18,3 g/Km e a 109.542 vetture vendute ha totalizzato la più alta riduzione globale sulla gamma. Importanti passi in avanti sono stati compiuti anche dai brand più sportivi, come Ferrari e Porsche. Il Cavallino Rampante ha segnato una riduzione rispetto al 2008 pari a 53.6g/km e la Casa di Stoccarda a 27.5g/km, grazie in particolare alla versione Diesel di Cayenne.

TOP TEN 2009
COSTRUTTORE, VOLUMI 2009, MEDIA CO2 (g/km)
Fiat: 1,009,106 - 127.8 g/km
Toyota: 702,048 - 130.1 g/km
Peugeot: 986,584 - 133.6 g/km
Renault: 1,081,289 - 137.5 g/km
Citroen: 863,243 - 137.9 g/km
Ford: 1,284,316 - 140.0 g/km
Opel: 1,055,652 - 148.9 g/km
Volkswagen: 1,631,560 - 150.4 g/km
Audi: 605,771 - 160.91 g/km
Mercedes: 582,299 - 176.4 g/km

Autore:

Tag: Curiosità , mobilità sostenibile


Top