dalla Home

Motorsport

pubblicato il 27 febbraio 2010

F1: Rosberg risponde ai dubbi di Schumi

Il tedesco mette la Mercedes Gp davanti a tutti nei test di Barcellona

F1: Rosberg risponde ai dubbi di Schumi

La Mercedes Gp risponde ai dubbi sulla competitività della W01 sollevati ieri da Michael Schumacher grazie a Nico Rosberg: il tedesco infatti ha ottenuto il miglior tempo nella penultima giornata dei test collettivi di Barcellona, stampando un interessante 1'20"686 pochi istanti prima che la pioggia rallentasse il lavoro dei team per un paio d'ore.

Alle spalle di Rosberg si è inserito Sebastien Buemi, anche lui bravo a sfruttare la sua Toro Rosso in configurazione da qualifica nelle ore mattutine. Entrambi poi si sono concentrati sui long run nel corso del pomeriggio, ma senza troppa fortuna, visto che nessuno dei due è riuscito a completare i giri previsti dalle rispettive squadre per degli inconvenienti tecnici. Anzi, la bandiera rossa causata dall'elvetico è arrivata nel finale della sessione, lasciando solo 20 minuti a disposizione, che il resto della truppa ha utilizzato per stint molto brevi. Non a caso in molti hanno scalato la classifica nei minuti conclusivi, a partire dal campione del mondo Jenson Button, terzo con la sua McLaren.

Anche Rubens Barrichello ha migliorato il suo riferimento dopo la bandiera rossa, portando la sua Williams in quarta piazza, davanti ad un Felipe Massa che invece ha ottenuto il suo miglior tempo nei giri conclusivi di un long run, ottenendo quindi notizie molto confortanti per quanto riguarda il passo della F10.

Molte le simulazioni di qualifica tentate da Vitaly Petrov ed Adrian Sutil, rispettivamente sesto e settimo a fine giornata, che si sono tolti lo soddisfazione di mettersi dietro Sebastian Vettel, che ha accusato qualche problemino di troppo sulla sua Red Bull, completando appena 51 giri.

Sale fino al nono posto la Lotus, con Jarno Trulli che è riuscito a mettere insieme oltre 100 giri e ad inserirsi davanti alla BMW Sauber di Kamui Kobayashi, che però non ha effettuato neppure un tentativo di qualifica, concentrandosi esclusivamente sui long run. Chiude la classifica una Virgin ancora in difficoltà a livello di affidabilità: Glock ha chiuso con appena 31 passaggi all'attivo, ma almeno nel finale di giornata è riuscito ad avvicinarsi ai tempi della vettura che lo precede. Il distacco dalla vetta però è di oltre 5 secondi.

Di seguito i tempi della terza giornata di test:
1. Nico Rosberg - Mercedes Gp - 1'20"686 - 128 giri
2. Sebastien Buemi - Toro Rosso-Ferrari - 1'21"413 - 106
3. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'21"450 - 105
4. Rubens Barrichello - Williams-Cosworth - 1'21"975 - 101
5. Felipe Massa - Ferrari - 1'22"344 - 115
6. Vitaly Petrov - Renault - 1'22"523 - 68
7. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - 1'22"606 - 61
8. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'23"123 - 51
9. Jarno Trulli - Lotus-Cosworth - 1'25"059 - 102
10. Kamui Kobayashi - BMW Sauber-Ferrari - 1'26"216 - 105
11. Timo Glock - Virgin-Cosworth - 1'26"305 - 31

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Motorsport , formula 1 , piloti


Top