dalla Home

Novità

pubblicato il 1 marzo 2010

DR2

Debutta a Ginevra la nuova segmento B molisana. In vendita da aprile

DR2
Galleria fotografica - DR2Galleria fotografica - DR2
  • DR2 - anteprima 1
  • DR2 - anteprima 2
  • DR2 - anteprima 3
  • DR2 - anteprima 4
  • DR2 - anteprima 5
  • DR2 - anteprima 6

SUV, poi segmento A e adesso segmento B. La gamma della italiana DR Motor si espande passo dopo passo con la presentazione al Salone di Ginevra della DR2, la compatta che fa da "sorella maggiore" alla DR1 recentemente introdotta dalla Casa di Macchia d'Isernia che si è fatta conoscere con i suoi crossover economici DR5.

PICCOLA MULTISPAZIO
La DR2 è una compatta dalla linea equilibrata anche se non troppo originale, contraddistinta dalla griglia anteriore a trapezio che ormai è diventata un marchio di fabbrica delle vetture molisane. Ha cinque porte con proporzioni da multispazio e misure contenute: è infatti poco più lunga della DR1 - 3,70 m contro 3,62 - mentre larghezza e altezza misurano rispettivamente 1,58 m e 1,53. Il passo è invece di 2,39 m e insieme a sbalzi estremamante ridotti permette un diametro di sterzata di 9,5 metri. La dotazione di serie comprende inoltre le barre portatutto al tetto, cerchi in lega da 15" e la vernice metallizzata.

INTERNI FULL OPTIONAL
Per una Casa che fa del prezzo competitivo la sua bandiera inutile aspettarsi grandi svolazzi di design e materiali pregiati. Le forme della consolle centrale in look alluminio e la plancia sono state realizzate con un disegno semplice rispetto a quello più vivace della DR1. Unica concessione alla fantasia il materiale simil-scamosciato della zona del clacson sul volante a tre razze, qualche nota di colore sui sedili bitono e la strumentazione ad illuminazione blu elettrico.
Il resto della dotazione di serie è molto completa, in linea con la tradizione di DR che offre sempre un allestimento unico full optional, con climatizzatore, autoradio-lettore CD-MP3 con ingresso USB, chiusura centralizzata, alzacristalli elettrici sulle 4 porte, specchietti esterni regolabili elettricamente, sedili posteriori sdoppiati e sensori di parcheggio con indicatore della distanza. Non molto esteso il bagagliaio posteriore da 220 dm3, che diventano 650 abbattendo il divano posteriore sdoppiabile.

1.3 BENZINA, GPL E METANO
L'unica motorizzazione Euro 4 quattro cilindri da 1.3 litri di provenienza Acteco (la divisione motori di Chery dalla quale proviene la piattaforma) è abbinata ad un cambio manuale a 5 rapporti ed è disponibile anche nelle versioni bifuel a GPL e metano (in quest'ultimo caso la capacità di carico del bagagliaio scende a 180/430 dm3). La versione a benzina promette 83 CV e una coppia di 114 Nm, con un consumo nel ciclo combinato di 5,8 l/100 km e 138 g/km di CO2 (7,5 nel ciclo misto, 4,8 in quello extraurbano). Nel caso di GPL e metano la potenza scende rispettivamente a 78 e 73 CV (e le emissioni di CO2 a 119 e 118 g/km), con una coppia che nella motorizzazione a gas naturale è di 103 Nm. In tutte e tre le versioni la velocità massima è di 156 km/h, mentre l'accelerazione 0-100 km/h varia da 12 a 14 secondi con un peso a secco compreso fra 1040 e 1100 kg.

DA 9.830 EURO
La commercializzazione parte con il porte aperte del 15/16 maggio e vede la DR2 partire da un prezzo di da 9.830 euro. L'unico allestimento disponibile è praticamente full optional e prevede anche l'offerta di una versione GPL e a metano, presenti a listino con prezzi rispettivi di 11.830 e 12.830 euro.

Scheda Versione

Dr DR2
Nome
DR2
Anno
2010 - F.C.
Tipo
Lowcost
Segmento
utilitarie
Carrozzeria
2 volumi
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Novità , Dr , gpl , metano , ginevra


Listino Dr DR2

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.3 16v anteriore benzina 83 1.3 5 € 8.980

LISTINO

 

Top